Addestramento News

Il coraggio dei cani da salvataggio

Con la tragedia dell’Hotel Rigopiano, che ha sconvolto l’Italia in questi giorni, i cani da salvataggio sono tornati a far parlare di sè.

I cani da valanga sono dei cani addestrati per lavorare in condizioni al limite, possono essere pastori tedeschi, border collie, golden retriever, schnauzer e pastori belga; sono i perfetti collaboratori dei soccorritori, e sono indispensabili per il salvataggio delle vite umane. Per loro, l’operazione di salvataggio è un “gioco”: per questi cani, si tratta davvero di un’esperienza di gioco, il cui premio è trovare donne, uomini o bambini sepolti nella neve, ancora vivi. Imparano a destreggiarsi in questa situazione sin da cuccioli e sanno benissimo che l’obiettivo è trovare l’essere umano, nel minor tempo possibile. L’addestramento di questi cani inizia molto presto ed è frutto di mesi e mesi di allenamento, non è per niente semplice e richiede grande impegno sia da parte del cane, che da parte dell’educatore. L’addestramento e i successi, sono fatti di piccoli premi in snack e lodi. La chiave del loro successo sta nell’olfatto, che è il principale mezzo cui si affidano: i cani hanno una incredibile capacità di fiutare l’uomo.

La Croce Rossa italiana arruola cani sin dai primi del ‘900 e lo schieramento di questi animali e il loro aiuto, è fondamentale, in grado davvero di fare la differenza e salvare vite umane. Non solo per le valanghe, sono fondamentali per le operazioni di ricerca in ogni tipo di calamità o disastro naturale.

Foto via: www.panorama.it

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE