Alimentazione Primo Piano Salute

Il cane può assumere latticini?

I latticini possono essere presenti nella dieta del mio cane?

Il latte e i latticini, contengono lattosio, un elemento non sempre adatto alla digestione del cane e in alcuni casi dannoso per la sua salute. Crescendo, con lo svezzamento, i cani perdono la capacità di produrre un enzima prodotto dall’apparato digerente chiamato lattasi. La sua assenza rende molto complessa la digestione del lattosio, situazione che interessa anche moltissime persone intolleranti proprio allo stesso principio attivo.

Sintomi dell’intolleranza ai latticini nel cane

Se il vostro cane è intollerante ai latticini, non faticherete a capirlo: l’allergia agisce e si manifesta nell‘apparato intestinale, i cui sintomi compaiono uno o due giorni dopo l’ingestione dell’ingrediente e si protraggono nel tempo se l’ingestione è stata continuativa. L’intestino si irrita, dando origine a crampi addominali, dolori, diarrea ed emissioni di gas. Un cane intollerante o allergico al lattosio sta visibilmente male, è debilitato e sofferente, per questo se la reazione è particolarmente forte vi consigliamo di correre dal veterinario per evitare spiacevoli e, in alcuni casi, gravissime conseguenze.

In generale è una buona regola non somministrare più dosi di un nuovo alimento al proprio cane, proprio per evitare reazioni fuori controllo o inaspettate.

Come inserire i latticini nella dieta del cane

Alcuni di questi alimenti però, possono essere presenti nella dieta del nostro cane, se bilanciata e strutturata in base alle sue esigenze: in particolare, formaggi stagionati e yogurt, nutrienti con scarsa quantità di lattosio. I formaggi più freschi invece possono essere usati quando ci sono condizioni patologiche che richiedono l’assunzione di diverse fonti proteiche, per esempio se il  cane soffre di patologie al fegato. Tendenzialmente si prediligono quelli freschi a pasta molle, come ricotta, fiocchi di latte, mozzarella e crescenza.

Con  differenze che variano da cane a cane, è stato valutato che fino a 20 ml ogni chilogrammo di peso corporeo il latte non dovrebbe generare alcun problema gastroenterico.

Commenta via Facebook

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE