Alimentazione Articoli News Salute

Come garantire una dieta equilibrata al tuo cane

L’alimentazione è importantissima per il tuo cane, assicuragli una dieta equilibrata

E’ importante garantire una dieta equilibrata al tuo cane, ma non è sempre facile e non bisogna affidarsi ai fai-da-te o agli “ho sentito dire”. Ecco degli utili consigli da seguire.

Come per tutti gli esseri umani, il cane, per vivere in salute, deve seguire una dieta equilibrata fatta di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e sali naturali. Come per l’uomo, anche i cani rischiano di ingrassare e diventare obesi; in base alla razza, all’età e allo stile di vita, ogni cane ha bisogno di un’alimentazione più o meno calorica che è sempre bene farsi consigliare dal proprio veterinario. Dieta a parte, è utile seguire alcuni accorgimenti.

Quantità

Il fabbisogno giornaliero di cibo dipende dall’età, dal tipo di vita che conduce il cane, dalla razza e dallo stato fisiologico. Un cane di piccola taglia non avrà bisgono delle stesse quantità di un Pastore Tedesco o di un Alano. In mancanza di tempo per preparargli da mangiare, meglio affidarsi ai croccantini piuttosto che cibi preparati in genere. E’ importante dosare correttamente i pasti per cui è preferibile affidarsi ai consigli del veterinario.

Frequenza

Per non appesantire la digestione del cane e permettergli di avere tempo per fare i propri bisogni prima di dormire, conviene farlo mangiare due volte al giorno, nella giusta quantità, e non troppo tardi la sera.

Cosa preparare

Avendo un apparanto digerente più delicato di quello umano, non va bene affidarsi sempre agli avanzi di cucina, come già detto piuttosto affidiamoci a dei croccantini. Importante è servire al nostro cane un pasto a temperatura ambiente: mai né freddo né troppo caldo.

Il famoso osso

 

 

 

 

 

 

 

 

L’osso: il più antico, semplice e famoso alimento dei cani. Mangiarlo per loro non è solo istintivo, ricordiamoci che il cane deriva dal lupo, ma è anche un bisogno. L’osso fa bene alla masticazione, alla pulizia dei denti e in più è gratificante per il nostro cane, un po’ come per noi mangiare un alimento “sfizioso”, che ci piace molto. Attenzione però a quali ossa dargli: quelle di pollo e coniglio sono troppo piccole e rischiano di rompersi ed essere pericolose per esofago e stomaco; a quelli lunghi e piatti prediligiamo gli ossi grandi e tondi, sempre se il nostro cane non ha problemi gastro intestinali: in questo caso l’osso è dannoso.

La cioccolata, cipolla e aglio

Mentre per noi la cioccolata è un  ottimo cibo consolatorio che stimola le endorfine del buon umore, per i cani è pericolosa: 50 grammi di cioccolato fondente possono persino uccidere un cane di piccola taglia. Bisogna poi sfatare la falsa credenza che aglio e cipolla siano antiparassitari per i nostri amici a quattro zampe a cui inceve possono causare anemie.

La location

Se noi possiamo essere abitudinari ritornando a mangiare in locali dove ci siamo trovati bene, il cane lo è ancora di più. Per lui mangiare sempre nello stesso posto è fonte di sicurezza e serenità

Svezzamento

Lo svezzamento, come per i bambini, è importante e deve essere graduale. Evitiamo di passare dal latte direttamente ai croccantini, chiediamo consiglio al veterinario.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali