cani pigri
Addestramento Articoli Primo Piano Sport

Cani pigri: i più adatti per chi fa poco movimento

Benché di natura non ci siano cani pigri e abbiano sempre bisogno di fare movimento, alcune razze sono più sedentarie e quindi più adatte a chi, per scelta o per necessità, non ha una vita particolarmente attiva. Abbiamo voluto raccogliere in questo articolo le razze dei cani pigri per antonomasia, quelli che preferiscono stare seduti di fianco al divano piuttosto che andare a scorrazzare per i boschi, ma dobbiamo ricordare che le passeggiate e un’occasionale corsa sono essenziali per il benessere dell’animale. Inoltre, un cane dalla vita sedentaria deve mangiare meno, per evitare che ingrassi e abbia problemi di salute.

 

Pechinese

cani pigriCoraggioso e sicuro di sé, pronto anche a difendere il padrone in caso di bisogno, il Pechinese è un cane affettuoso con tutti quelli che conosce, ma risulta più diffidente con gli estranei. Di origine orientale, tende a non essere esuberante e a preferire esternazioni discrete piuttosto che feste esagerate. Ama la tranquillità di casa ed è indicato soprattutto per fare compagnia alle persone anziane. Non ha una spiccata propensione per i bambini, che gli risultano abbastanza indifferenti.

Robusto e resistente alle malattie articolari, tende a non avere spesso problemi, ma richiede una regolare spazzolatura del lungo pelo.

 

Maltese

cani pigriDi taglia piccola e dal tronco allungato, ha un’espressione vivace e intelligente. Pieno di gioia e allegria, impara rapidamente. Allevato come cane di compagnia per la nobiltà, è abituato alla vita domestica, nonostante le sue origini di cacciatore di topi. Benché sia di dimensioni contenute, il Maltese è anche un ottimo cane da guardia, che abbaia in presenza di estranei e non si tira indietro dall’affrontare gli intrusi. Dolcissimo con tutti i membri della famiglia, ma in particolare con il padrone, è invece più diffidente con gli estranei.

 

Bulldog

cani pigriIl nome del Bulldog ne tradisce l’origine come cane nato per i combattimenti con i tori, ma nonostante questo è un animale che ama la tranquillità e la vita di casa. Basso e compatto, dalla grande forza, è un compagno dolce ed equilibrato, che nasconde perfettamente la propria indole combattiva. Quest’ultima emerge solo se viene attacco o se deve proteggere il padrone. Il peso raggiunge i 25 kg nei maschi, quindi non si tratta certo di un cane piccolo, ma in casa ama stare sul divano o comunque vicino ai suoi compagni umani. Ha una predilezione per i bambini e una naturale gentilezza, che non ha niente a che vedere con l’aspetto feroce. Il muso schiacciato porta spesso questi cani a russare.

 

Carlino

cani pigriCaratterizzato da un umore costante e allegro, si lega in modo particolare a un solo padrone, ma risulta comunque affettuoso e dolce con tutti i membri della famiglia e anche con gli estranei. Il Carlino ama compiacere il proprio padrone e questo lo porta a essere ubbidiente, grazie anche a una spiccata intelligenza. Tendenzialmente pigro, preferisce stare sdraiato a casa piuttosto che uscire a passeggiare, ma non bisogna esagerare in questo senso. Non ama però restare da solo, soprattutto per lunghi periodi, quindi non è indicato per chi si deve assentare spesso, mentre è perfetto per chi trascorre molto tempo in casa. Si trova bene con i bambini e cerca di continuo il contatto fisico.

 

Bouledogue francese

cani pigriCon il proprio caratteristico muso simpatico, il Bouledogue francese è un buon compagno per chi ha poche occasioni di uscire. Tende a instaurare un buon rapporto con le persone ed è giocherellone, ma al tempo stesso è un cane intelligente che sa essere molto testardo. Si lega in modo particolare a un singolo padrone e il suo comportamento in casa dipende fondamentalmente dal rapporto che si viene a creare con esso: se il padrone riesce a farsi valere nel modo corretto, sarà molto facile avere a che fare con il Bouledogue francese. Se invece il cane dovesse percepire una debolezza nel proprio compagno umano, allora potrebbe diventare ostinato e capriccioso, deciso a ottenere sempre quello che vuole. Valido guardiano, segnala il pericolo ed è pronto a intervenire in caso di bisogno. La sua natura pigra lo rende ideale per stare in casa, ma se dobbiamo lasciarlo da solo è bene educarlo fin da piccolo, poiché tendenzialmente non è una situazione che apprezza.

 

Mastiff

cani pigriBenché il Mastiff sia una cane da difesa e in origine addirittura da guerra, in realtà è un gigante buono, che arriva a un’altezza di quasi 80 centimetri. A caratterizzarlo è soprattutto l’eccezionale equilibrio emotivo, per cui è veramente molto difficile riscontrare comportamenti inadeguato in questa razza. Mai esuberante, sente il bisogno di sentirsi parte integrante della famiglia, soprattutto nei panni di guardiano. È importante che possa svolgere questo ruolo, poiché altrimenti rischia di annoiarsi e di diventare un po’ apatico. La taglia gigante va presa in considerazione se si valuta l’acquisto di un esemplare di questa razza.

 

Shar Pei

cani pigriCane orientale dalle origini molto antiche, il Shar Pei è famoso per il modo in cui la pelle ricade sul corpo. Si lega in modo eccezionale con un singolo padrone, del quale cercherà costantemente le attenzioni, arrivando anche a prendergli giocosamente in bocca la mano per avere qualche carezza. Intelligente ed equilibrato, abbaia solo in caso di reale pericolo ed è molto affettuoso con le persone di casa, mentre tende a restare diffidente verso gli estranei. Di carattere è estremamente pigro, ma dobbiamo stare attenti a non esagerare: dovremo essere noi a spronarlo a fare un minimo di attività. Facciamo attenzione, perché la sua indole bonaria nasconde comunque l’istinto del cacciatore e in passeggiata potrebbe reagire d’impulso alla vista di un uccellino o un roditore. Di norma è invece molto pacifico con gli altri cani.

 

Cane di San Bernardo

cani pigriFamoso per il proprio istinto a soccorrere le persone in difficoltà, il San Bernardo è noto anche per le grandi dimensioni, elemento da non sottovalutare. Il suo carattere è molto tranquillo e amichevole, con tutti i membri della famiglia e in particolar modo con i bambini. Di natura equilibrata, reagisce solo se viene attaccato, ma è sempre vigile. Non è un amante delle lunghe passeggiate ed è felice di trascorrere molto tempo in casa insieme ai padroni. Data la mole notevole, deve essere educato molto bene, altrimenti rischia di diventare di difficile gestione una volta adulto.

 

Basset hound

cani pigriNon facciamoci trarre in inganno dallo sguardo malinconico del Basset hound: si tratta di un cane allegro e vivace, sempre pronto a giocare, con la coda spesso eretta e scodinzolante. Affettuoso con il padrone e con tutti i membri della famiglia, ha un rapporto eccellente con i bambini. Non è un cane pigro di natura, anzi ama correre e dare la caccia ai piccoli animali, ma si adatta perfettamente alla vita in appartamento e si gode felicemente le giornate trascorse vicino al padrone. Va d’accordo con gli altri cani. Facciamo attenzione alle lunghe orecchie, che vanno pulite regolarmente.

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE