lavare i denti al cane
Alimentazione Articoli Salute

Come lavare i denti al cane e mantenerli sani

In questo articolo vedremo come lavare i denti al cane e come prevenire l’insorgenza di patologie grazie all’alimentazione e al gioco. Molte delle cose che noi umani facciamo con le mani, infatti, un animale le fa con la bocca e questo è un buon motivo per mantenerne sano il cavo orale.

In tutti i mammiferi i denti non vengono utilizzati solo per mangiare, ma hanno molteplici funzioni. Nei cani, per esempio, i denti vengono usati per giocare, per trasportare oggetti, per eseguire la pulizia personale, per assumere informazioni su ciò che trovano e come arma di difesa/offesa, quando ingaggiano un combattimento. Per questa ragione è importante che il nostro cane possa mantenere sani i propri denti più a lungo possibile, ma sembra che non tutti i proprietari riescano a percepire necessità di lavare i denti al cane.

Da un’indagine abbastanza recente, risulta infatti che solo 2 proprietari su 10 abbiano richiesto al veterinario di eseguire una visita specifica alla bocca del proprio cane, mentre una ben maggiore percentuale di cani, entro i tre anni presenta una patologia a carico della dentatura. Per questo motivo, in alcuni paesi le associazioni veterinarie hanno istituito campagne di sensibilizzazione su questo tema.

La pratica costante di lavare i denti al cane

lavare i denti al caneSebbene questa sia la prassi meno facile da attuare, è sicuramente quella che riesce a dare i risultati migliori al fine di mantenere sani i denti del cane se avremo la costanza di farlo almeno un paio di volte alla settimana. Se iniziamo a lavare i denti al cane fin da quando è cucciolo e riusciamo a farglielo accettare come una specie di gioco, può non essere difficile mantenere una buona pulizia del cavo orale. Per l’uopo sono reperibili in commercio spazzolini da denti appositamente studiati per il nostro amico a quattrozampe, con setole morbide e manico robusto. In alternativa ci sono degli spazzolini che vanno messi su un dito e che in certe situazioni rendono meno fastidiosa la procedura per la pulizia dei denti del cane.

L’azione meccanica di questi spazzolini viene coadiuvata dall’uso di specifiche paste dentifrice, che sono particolarmente apprezzate in quanto hanno un gusto di carne o di altri alimenti appetibili al cane.

lavare i denti al caneÈ sconsigliato usare spazzolini per umani, in quanto dotati di setole troppo rigide che possono far sanguinare le gengive ed è assolutamente vietato usare il nostro dentifricio in quanto produce della schiuma che se ingerita dal cane può provocare disturbi e nel caso contengano fluoro, anche problemi renali. Inoltre, il dentifricio spesso contiene xilitolo, che può risultare addirittura letale per il cane.

 


L’alimentazione corretta per mantenere sani i denti del cane

lavare i denti al caneÈ dimostrato che alcune affezioni all’apparato dentale del cane dipendono da un’alimentazione inadeguata e quindi è necessario assicurarci che la dieta del nostro amico a quattro zampe sia bilanciata e corretta. Premesso che i cani, per loro natura, tendono a masticare poco e a inghiottire il cibo rapidamente, è importante somministrare loro un’alimentazione facilmente digeribile che non appesantisca l’apparato digerente nelle proprie funzioni. Le crocchette secche, di dimensioni anche generose, sono certamente un alimento che porta il cane a masticare più di quanto faccia con il cibo umido. L’azione meccanica esercitata dal cibo secco contribuisce a mantenere sani i denti del cane asportando parte della placca che può dare origine al tartaro. Le ossa bollite sono da evitare in quanto spezzandosi sotto l’azione della potente masticazione del cane possono creare degli spezzoni che feriscono le gengive.

Quando il gioco sostituisce il lavare i denti al cane

lavare i denti al caneNon sempre avremo la pazienza e spesso non avremo il tempo per lavare i denti al cane, ma un aiuto ci viene dato dalla somministrazione a intervalli regolari al nostro cane di appositi snack che rechino la dicitura “Oral care” o “Dental care”. Questi prodotti hanno sia un’azione meccanica di strofinamento dei denti sia una preventiva apportata da miscele minerali e complessi enzimatici che possono ridurre l’insorgenza del tartaro del 30%.

Un’azione meccanica di pulizia viene invece svolta dai giochini da masticare, come le ossa in pelle di bufalo, i pupazzetti e le palline in gomma, meglio se dotate di superfici irregolari a spuntoni in gomma e perfino i giochi in corda di cotone intrecciata. Non sottovalutiamo il fatto di far giocare il nostro amico con questi strumenti: lo faremo divertire e allo stesso tempo manterremo sana la sua dentatura senza un eccessivo impegno da parte nostra.

La costante pulizia del cavo orale, oltre a mantenere sani i denti del cane aiuta a prevenire la formazione di alito cattivo (alitosi) e rende più piacevole lo stare assieme al nostro amico peloso.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE