Articoli News

7 cose da NON fare con il tuo cane

Pensi di conoscere il tuo cane alla perfezione? Smetti immediatamente di fare queste sette cose…

Siamo sempre attentissimi alle esigenze dei nostri amici a quattro zampe, ma a volte, capita di fare alcune cose sovrappensiero e compiere alcuni azioni che non sono assolutamente nel loro interesse! Non fate mai queste sette cose al vostro cane.

1. Non lasciare mai il cane in macchina

Nei mesi più caldi, un auto può diventare una serra e causare gravi danni al cane, che potrebbe diventare estremamente letargico per poi surriscaldarsi e ammalarsi. Lasciandolo solo per un tempo prolungato, potrebbe persino morire. Nei mesi invernali invece, una macchina fa l’effetto contrario, trasformandosi in un frigorifero, avendo conseguenze altrettanto spaventose. Insomma, c’è poco da fare: qualunque sia la stagione, lasciare un cane in macchina è pericoloso. Non dovreste mai lasciare il vostro cucciolo in un veicolo incustodito!

2. Non lasciare che il tuo cane viva all’aperto tutto l’anno

Certo, tutti i cani devono avere un accesso all’aperto. Ma nessun cane dovrebbe essere costretto a vivere all’esterno per tutto l’anno! I cani hanno bisogno di interazioni umane e stimoli dati dai loro padroni, oltre che tantissimo affetto, lasciare che il tuo cane si annoi per giorni nel giardino, significa renderlo infelice.

3. Non trascurare i denti del tuo cane

Molte patologie dentali vengono trascurate. Controllate i denti del vostro cane regolarmente, e utilizzate le apposite cure odontoiatriche consigliate dal vostro veterinario di fiducia. Lo spazzolino da denti di un bambino può essere la cosa migliore per un cucciolo o per i cani dalla bocca più piccola, esistono anche dei pratici spazzolini da denti da posizionare ditemante sulle dita, e per cominciare possono andare benissimo. Non usate mai il dentifricio umano però! I dentifrici che utilizziamo normalmente possono contenere sostanze nocive per un cane.

4. Non picchiare il tuo cane

Picchiare un cane non è affatto una forma di punizione corretta. Non farà altro che danneggiare il vostro rapporto e non aiuterà la sua educazione, anzi. Quando colpite un cane, rompete la fiducia che avete instaurato, non fate altro che insegnargli la paura, il che potrebbe (in alcuni casi) portarlo all’aggresività, e in ogni caso all’insicurezza e infelicità.

5. Non pensare che il tuo cane sia privo di sentimenti

I cani percepiscono i tuoi sentimenti e hanno emozioni proprie. Sono in grado di leggere le tue emozioni dai gesti e dalle espressioni facciali, infatti conoscono benissimo il proprio padrone. Non provano sentimenti in senso strettamente umano, ma sono in grado di sperimentarne alcuni. Hanno la capacità di amare, sentire e intristirti, quindi sanno emozionarsi.

6. Non saltare le visite dal veterinario, mai!

Non è un consiglio sciocco, anzi, molto spesso si è portati a prendere le visite veterinarie sotto gamba. Quante volte vi siete improvvisati dottori cercando una patologia online e propinando strane cure naturali? Se un cane non sta bene, non dovete esitare: portatelo dal veterinario! E’ importante non sottovalutare alcun segnale. Mi raccomando, non prendete iniziativa con cure strampalate consigliate dall’amico del cugino dello zio… capito?

7. Non utilizzate la cuccia come punizione

I cani non si comportano come gli umani. Se a un bambino in castigo diremmo “Vai in camera tua!“, non possiamo fare la stessa cosa con un cane. Mandare un cane in “punizione” nella propria cuccia, che dovrebbe poi essere il suo rifugio, significa mutare il significato che quel preciso luogo ha per lui, e perciò associarlo a qualcosa di negativo. Se desideri che il tuo cane ami la sua cuccia, fa sì che sia un esperienza positiva e non utilizzatela come punizione.

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE