Articoli Primo Piano

Anche i cani usano il cervello

Usare il cervello non è una prerogativa solo umana.

Per molto tempo si è ritenuto che l’attività intellettiva fosse solamente umana, prensando che gli animali non fossero predisposti a compiere suifficienti processi cognitivi. Gli studi derivanti dalla psicologia sperimentale, dall’etologia e dalla biologia, fortunatamente, dimostrano il contrario: il nostro amico, infatti è in grado di comprendere, apprendere e memorizzare migliaia di informazioni!

Anzi, imparare insieme al proprio padrone, per un cane, è di fondamentale importanza. Si tratta di acquisire nuove competenze, di risolvere problemi pratici o di esprimersi in attività cinofile diverse. Naturalmente, anche il coinvolgimento mentale deve avvenire per gradi, nel rispetto dell’età, della razza, delle attitudini e della sua stessa personalità. Una sorta di tabella personalizzata, da incrementare e sviluppare in base alle risposte di ciascun soggetto.

In questo caso, frequentare un centro cinofilo gestito da personale con la cultura e la competenza adeguata è la strada migliore per arrivare insieme al nostro amico a una felicità condivisa!

Leggi di più sul numero 45 di ARGOS! La rivista interamente dedicata al mondo degli animali. Corri in edicola, sarà tuo a soli 5,90 €.

Commenta via Facebook
Tags

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE