Articoli Primo Piano

Conoscere il Rottweiler

Fiero e possente, con il mantello nero focato, può incutere timore ma, se ben selezionato e gestito, il Rottweiler sa essere un vero campione di equilibrio e intelligenza

A voler essere onesti, bisogna ammettere che taglia, atteggiamento e aspetto di questo cane contribuiscono non poco a intimidire la maggior parte delle persone, che siano amanti dei cani o meno. E anche in questo risiede, almeno in parte, la ragione del successo che questa e altre razze analoghe riscontrano da tanti anni.

Ma, come sempre quando si tratta di esseri viventi, generalizzare nel bene o nel male è sempre un grave errore. I Rottweiler non sono né “angeli”, come qualcuno vorrebbe dipingerli, né “demoni”, come altri tendono a classificarli. Sono, invece, cani possenti, intelligenti, reattivi, coraggiosi, combattivi e orgogliosi. E anche molto generosi. Ecco perché dovrebbero essere riservati a proprietari almeno altrettanto intelligenti nonché equilibrati.

Rottweiler

Gestire il Rottweiler maschio e femmina

Il Rottweiler presenta un notevole dimorfismo sessuale: la femmina è più piccola, meno massiccia e con testa più fine, il maschio è più prestante, con ossatura più potente e testa più importante. Le differenze, però, non finiscono qui e interessano anche il profilo caratteriale: il maschio è tendenzialmente volitivo, più territoriale e più incline all’indipendenza, quindi necessita di un proprietario che sappia imporsi nel modo giusto, che non è la violenza sia chiaro, mentre le femmina è generalmente più dolce e docile, più paziente con i bambini e più ubbidiente, in una parola più adatta al neofita della razza. Quasi dieci chili di differenza tra maschio e femmina possono farsi sentire anche nella gestione quotidiana del cane, a cominciare dalla passeggiata al guinzaglio: un maschio che pesi mezzo quintale, se non adeguatamente educato, può sfuggire facilmente al controllo del proprietario. Ma non è che 40 chili di femmina siano tanto più “lievi” se strattona…

La femmina, però, è di norma più tollerante, meno indipendente e si integra più facilmente nella vita di famiglia, inoltre spesso presenta un maggior istinto protettivo nei confronti dei bambini e delle persone più deboli.

Se vuoi saperne di più la scheda tecnica completa, e la storia, di questo magnifico esemplare cliccando qui.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE