Articoli Primo Piano

Grandi o piccini: chi sono i Molossi

Cosa sono i “Molossi”?

Se si pensa a un cane di tipo molossoide l’immagine che viene alla mente è quella di un cane imponente, dotato di forte muscolatura e grande vigore. Non tutti i  cani di questo tipo hanno però dimensioni eccezionali. Ve ne sono anche di taglia piccola, ma che in fatto di robustezza, carattere, coraggio e intelligenza non  hanno nulla da invidiare ai loro parenti più grandi. Chi volesse scegliere come compagno a quattro zampe uno di questi magnifici cani, magari non disponendo di  randi spazi, può trovare negli esemplari delle razze che esamineremo tutte le loro caratteristiche più affascinanti concentrate in taglie contenute.

I piccoli Molossoidi

Tutti i molossoidi di piccola taglia sono frutto di una selezione operata dall’uomo nel corso dei secoli: con opportuni incroci si è riusciti a ridurre le dimensioni dei molossi usati nella guerra, nella guardia, nella caccia agli animali pericolosi e nei combattimenti. Scopo di questa selezione è stato quello di ottenere cani adatti  a svolgere compiti ben precisi, anche se oggi vengono considerati cani da compagnia. I tre Griffoni del Belgio, per esempio, un tempo venivano impiegati per  eliminare topi e serpenti da case e scuderie, mentre il Bouledogue Francese, il Boston Terrier e lo Staffordshire Bull Terrier furono selezionati per combattere con i loro simili o gareggiare nelle competizioni con il compito di uccidere il maggior numero di topi (ratting). Solo il Carlino è da sempre un piacevole cane da compagnia.

Foto via: www.vetstreet.com/dogs/boston-terrier

Perchè scegliere un piccolo Molosso

I motivi per i quali in molti scelgono un molossoide di piccola taglia possono essere tanti. Il temperamento di questi piccoli e robustissimi cani è simile a quello  dei loro cugini più grandi: coraggiosissimi, molto forti nonostante le dimensioni ridotte e talmente affezionati al padrone e alle persone della famiglia che, oltre a  fare una guardia attenta, scrupolosa ed efficace, arrivano perfino ad aggredire chiunque osi minacciare il territorio o le persone che sanno di dover proteggere.  Nonostante questa propensione alla guardia, sono tutti dotati di carattere equilibrato, gioia di vivere, grande intelligenza e innata simpatia. Generalmente si  tratta di cani sani e longevi.

Gli unici problemi potrebbero riguardare il loro tipico muso corto: a volte sviluppano una respirazione un po’ difficoltosa che  sconsiglia di far fare loro sforzi eccessivi con temperature elevate, di lasciarli legati o farli camminare sotto il sole a picco nei mesi caldi. Anche gli occhi vanno  controllati spesso, soprattutto nelle razze che li hanno un po’ sporgenti. La riproduzione è meno semplice che in razze non molossoidi: spesso il parto richiede il  taglio cesareo. I Bouledogue Francesi, per esempio, non  vanno fatti saltare in alto perpendicolarmente al terreno, almeno se vogliamo evitare dolorosi  schiacciamenti della spina dorsale.

Questo e molto altro nel numero speciale di “Guardiani & Molossi”! Approfondimenti, informazioni utili e razze. Insomma, tutto quel che c’è da sapere!

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE