Articoli News

I cani interpretano le nostre espressioni facciali

Un recente studio dell’Università di Helsinki, pubblicato dalla rivista scientifica Plos One, ha dimostrato che il comportamento del cane è molto simile a quello dell’uomo.

Uno sguardo minaccioso scaturisce reazioni uniche nel cane

Lo studio, ha monitorato i movimenti degli occhi per dimostrare come i cani considerano le espressioni emotive: i cani prima osservano la regione dell’occhio, su cui si soffermano più a lungo rispetto al naso o alla bocca. Le caratteristiche specifiche di alcune espressioni attirano la loro attenzione, ad esempio (per l’appunto), uno sguardo arrabbiato o minaccioso. La capacità del cane di individuare con una certa sensibilità la rabbia del proprio padrone, rappresenta un vantaggio per la “sopravvivenza“. Questa dote, probabilmente, è stata acquisita dai cani nel corso dei secoli, con la loro domesticazione e il loro costante avvicinamento al mondo umano.

Allo studio hanno partecipato 31 cani, di 13 razze diverse, tutti addestrati a rimanere fermi davanti ad un monitor senza ricevere alcun comando e senza essere trattenuti in quella posizione. I ricercatori, hanno svolto un esperimento analogo poco tempo fa, in cui hanno accertato che volti familiari e interazioni sociali quotidiane, attirano l’attenzione dei cani scaturendo reazioni emotive uniche nel loro genere.

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE