Articoli Primo Piano

Smoky la Yorkie: dalla trincea alla Pet therapy!

Minuscola nella taglia ma immensa per coraggio e generosità, questa trovatella della Seconda guerra mondiale è stata una vera eroina

Smoky era una femmina di Yorkshire Terrier grande come un soldo di cacio, ma vanta un’invidiabile record: è stato il primo therapy dog della storia. Smoky è stata, infatti, la pioniera di quella che in futuro sarà chiamata Pet therapy e la sua vita è stata decisamente avventurosa: nata presumibilmente nel 1943, all’inizio del 1944 viene trovata da un soldato americano in una trincea nella giungla della Nuova Guinea. Portata al campo dove si trovava la sua divisione, Smoky fu ceduta al caporale dell’Air Force William “Bill” Wynne per poco più di 6 dollari.

Nei due anni successivi, Smoky partecipò con Bill a diversi combattimenti aerei sul Pacifico, vivendo con lui nelle condizioni più difficili, sopravvivendo addirittura a 150 incursioni e a un tifone in Nuova Guinea e, per l’eroismo dimostrato in guerra, venne premiata con otto stelle.

Quando non era in volo, Smoky intratteneva le truppe con i diversi esercizi di abilità che sapeva fare e con la sua bravura era capace di risollevare il morale dei soldati feriti ricoverati negli ospedali. Finita la guerra divenne una celebrità, insieme a Bill andò persino a Hollywood, girò il mondo, partecipò a diversi programmi televisivi ed ebbe anche uno show tutto per lei, Castelli in aria, dove si esibiva in diretta eseguendo tutti gli esercizi del suo repertorio, per esempio, camminare bendata su un filo!

www.huffingtonpost.com

Ma Smoky non ha mai dimenticato di essere soprattutto un cane generosissimo e per 12 anni ha continuato a girare per tutti gli ospedali del Paese per portare conforto e intrattenere i malati. Questa fantastica creatura, che non temeva neppure i lanci con il paracadute, morì il 21 febbraio 1957, all’età di 14 anni; Bill Wynne  la mise in una scatola per munizioni della Seconda guerra mondiale e la seppellì nel Cleveland Metroparks, in Ohio.

L’11 novembre 2005, Giornata dei veterani negli Stati Uniti, sulla tomba di Smoky è stata eretta una statua di bronzo dedicata non solo a lei ma a tutti i cani da guerra e alla toccante cerimonia ha partecipato anche il suo ormai molto anziano compagno di vita. Wynne, che ha avuto successivamente altri Yorkie tra cui Smoky 2 e Sadie, ha scritto un libro sulle avventure di Smoky dal titolo Yorkie Doodle Dandy, uscito nel 1966 ma ristampato più volte. Onore a Smoky, creatura davvero incredibile!

Questa, ed altre storie incredibili nel nuovo numero di Il Mio Cane! In edicola a metà giugno.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE