Articoli Toelettatura

Come fare il bagno al proprio cane

I nostri amici a quattro zampe sono raramente entusiasti all’idea di fare il bagno e ritrovarsi puliti e profumati. C’è chi odia la schiuma, chi l’acqua, chi la fase di “asciugatura” e chi semplicemente è infastidito dalle diverse profumazioni. In alcuni casi, quando un cane è particolarmente restio a fare il bagno, potrebbe essere meglio affidarsi ad un professionista. Se invece decidete di imbarcarvi nell’avventura del bagnetto da soli, eccovi alcuni preziosi consigli.

Per prima cosa: attrezzate la zona del bagnetto

Assicuratevi di indossare abiti adatti, sappiate che sicuramente vi bagnerete e vi sporcherete, per poi riempirvi di peli nel momento dell’asciugatura. Poi spostate tutti i flaconi di shampoo e di prodotti per “esseri umani“, in modo da evitare di confondervi. Affidatevi al vostro veterinario o ad un esperto e seguite i loro consigli sul prodotto più adatto al mantello del vostro cane e alle sue esigenze. Preparate poi del cotone, che potrà essere poggiato alla base delle orecchie in modo che non si riempiano d’acqua, asciugamani puliti e una spazzola adatta al pelo bagnato.

Un tappetino anti-scivolo sarebbe perfetto per permettere al vostro cane di sentirsi a proprio agio e non barcollare continuamente mentre procedete ad insaponarlo.

Prima di fare il bagnetto: prepara il tuo cane

Taglia le unghie al tuo Fido così non solo la superficie della doccia sarà meno scivolosa, ma vi aiuterà e preserverà da graffi nel momento in cui il vostro cane tenterà di sfuggirvi, impaurito dall’acqua. Una volta arrivati nel bagno, chiudete la porta. Potrà sembrare banale, ma raggiungere un cane bagnato, impaurito ed insaponato che corre all’impazzata per il resto della casa, non è affatto semplice.

Prima di aprire l’acqua poi, inserite delicatamente un batuffolo di cotone nell’orecchio del vostro cane. Questa operazione però, richiede una certa dimestichezza, perciò se siete spaventati all’idea di inserirlo troppo a fondo e di non riuscire a rimuoverlo, meglio lasciare perdere!

Il primo contatto con l’acqua e il bagnetto

Assicuratevi che l’acqua non sia né troppo calda né troppo fredda, e il getto delicato. Non tenere il doccino lontano dalla superficie del suo pelo, perchè rischieresti di spaventarlo, meglio lasciare che senta l’acqua delicatamente, prima di immergersi totalmente nel bagno. Quando iniziate ad insaponare, siate gentili e delicati, facendo attenzione a non toccare le zone del nasino e degli occhi. Una volta insaponato e ben pulito, fate attenzione a risciaquarlo per bene, per evitare fastidiose irritazioni nel sottopelo.

Infine, è il momento di asciugare il pelo del vostro amico. Prima di tutto passatelo accuratamente con un asciugamano, il più possibile in modo da eliminare la maggior parte dell’acqua e dell’umidità intrappolati nel pelo. Una volta finito, utilizzate un semplice asciugacapelli. Per evitare di spaventare il vostro cane, impostatelo su una bassa potenza e mantenetelo ad una bassa temperatura, per evitare di scottarlo. Prima di liberarlo una volta per tutte, spazzolatelo per bene da cima a fondo e poi, lasciate che si faccia una bella corsetta liberatoria!

 

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE