Articoli Primo Piano Sport

Attività e giochi estivi per il cane

Con l’arrivo dell’estate è necessario rivedere i tempi e le attività del nostro cane

Estati sempre più precoci e afose caratterizzano ormai il clima del nostro Paese. E se per noi il disagio è notevole, per i nostri amici a quattro zampe il problema è  ancora più serio. I cani, infatti, non sudano o quasi, per cui non hanno modo di raffreddare efficacemente la superficie corporea. Inoltre, il loro naso si trova di  solito a una breve altezza dal suolo che, esposto al calore del sole, riscalda ulteriormente l’aria inspirata. Per tutte queste ragioni è bene adottare alcuni piccoli stratagemmi che aiutino i nostri pet a rimanere al fresco, senza però rinunciare al divertimento e all’attività fisica. Eccovi alcuni pratici consigli che vi semplificheranno la vita!

Alcune attività e giochi da fare in estate insieme al proprio cane

  • Alle frenetiche attività di lancio e riporto si può sostituire quella della ricerca. Basterà nascondere palline o altri oggetti nel solito prato e poi mandare il cane a cercarli. Si stancherà meno, sotto l’aspetto fisico, ma molto di più sotto quello mentale. Ed è proprio questo il tipo di sforzo che tiene i cani tranquilli e appagati per lunghe ore.
  • Al mare, al lago o dovunque vi sia la possibilità di far entrare il cane in acque pulite e sicure, lasciatelo nuotare o correre sul bagnasciuga, se gli va. Il movimento in acqua è tonificante e stancante, e senza rischi di surriscaldamento. Soprattutto al mare, però, ricordatevi di sciacquare bene il cane dopo il  bagno, per eliminare il sale e la sabbia.
  • Gli unici posti freschi anche in piena estate, oltre all’acqua, sono i boschi di montagna. Qui potremo lasciare che il nostro amico si scateni in tutta la sua esuberanza anche se a valle ci sono 40 gradi. Unica precauzione, informarsi sulla presenza di animali selvatici, che spesso in estate sono accompagnati dai  piccoli nati in primavera.
  • Una piccola piscina in plasticadura (quelle per bambini, in vendita a pochi euro), riempita di acqua fresca e pulita e collocata in giardino, offrirà immediato refrigerio anche nelle ore più calde. I nostri amici, di solito, ci si accoccolano dentro beati.
  •  Per i proprietari di cani, l’aria condizionata in auto non è un optional ma un obbligo. Durante i viaggi estivi o anche per i piccoli spostamenti quotidiani, mantiene l’abitacolo in condizioni climatiche ideali (e non solo per il cane…). Se l’auto ne è priva, collocare un piccolo ventilatore a pile per smuovere l’aria  nella zona dove viaggia il cane può aiutarlo molto, oltre a frequenti soste per bere e rinfrescargli pancia, zampe e muso con acqua fresca.
  • Adeguare tipo e quantità di cibo al ridotto fabbisogno del cane, dovuto alla minor attività fisica, può essere d’aiuto in estate. Consultare un veterinario specialista in alimentazione è la scelta più sensata.
Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE