Articoli Primo Piano

Baubeach®: riapre il 25 aprile la prima spiaggia per cani


Baubeach®: apre la stagione estiva il 25 aprile

Il 25 aprile gli amanti degli animali non possono perdersi un appuntamento unico: l’apertura del Baubeach® Village di Maccarese (www.baubeach.net) gestito dalla omonima Associazione, che accoglierà i suoi ospiti scodinzolanti accompagnati dalle loro famiglie umane.

Baubeach®: la spiaggia per cani liberi e felici

Baubeach è la spiaggia per cani liberi e felici in cui l’amore è il traino che avvolge, offre spazi per tutte le tipologie di cani e umani e la possibilità di tenere i cani liberi dal guinzaglio, grazie a un regolamento che permette una vivibilità unica nel suo genere.
A suggellare tutto ciò ci sarà un nuovo contenitore di eventi ed emozioni, denominato Baumood®, che farà vivere lo spirito Baubeach anche dopo l’estate: uno spazio di oltre 3000 mq, tra la spiaggia e la macchia mediterranea, attrezzato per fornire una disparata serie di servizi aggiuntivi: l’asilo diurno per cani (Bauhome) e l’area Baby & Bau, in cui verranno organizzate attività per i più piccoli attorno ad un percorso ludico ed emozionale, da condividere con i loro amici a quattro zampe. E ancora, l’area dedicata agli Sport Cinofili Empatico Relazionali, riconosciuti dalla Federazione Italiana Sport Cinofili, attraverso i quali apprendere un nuovo approccio sportivo con il proprio cane, destrutturato e attento all’empatia profonda;  la zona dedicata ad eventi, feste, raduni, corsi di formazione e sessioni di Wake up! (Risvegli ancestrali), presso il nuovo spazio nel verde che ospiterà una autentica Yurta (in arrivo nel mese di maggio), costruita da una piccola ditta della Mongolia ed importata per sostenere il mercato equo e solidale.
L’Orto sinergico, percorsi emozionali a contatto con la natura, lezioni di Yoga e di Pilates: tutto sarà proteso alla cura profonda dell’anima e del corpo, per raggiungere un benessere ottimale che di certo migliorerà anche il rapporto con il nostro cane.

Baubeach®: un nuovo modo di affrontare la convivenza con il cane

Ciò che l’Associazione Baubeach Village vuole sostenere, in collaborazione con la Associazione Animali per l’Anima, nuova partner da quest’anno, è un nuovo modo di affrontare la convivenza con il cane, migliorando, in questa ricerca, la propria stessa esistenza. L’idea è frutto di anni e anni di lavoro su questi temi, da parte delle due rappresentanti delle due Associazioni, Patrizia Daffinà e Antiniska Carrazza: mettendo insieme le rispettive esperienze e competenze in ambito etologico ed educativo,  si è creato un cocktail esplosivo di creatività e innovazione che ha dato vita al Baumood® (www.baumood.net) e a tutte le attività ad esso connesse.  Il Comitato dei Responsabili dell’Etica del Progetto, tra cui emerge la figura di Rita Ghilardi, responsabile della comunicazione e dell’etica cruelty free,  che già da diversi anni ha proposto una svolta coraggiosa ed epocale al Baubeach®, creando il primo Ristoro  totalmente vegano sul mare, lavorerà per creare all’interno di un’isola che già da molti è stata definita un “paradiso in terra”, una ulteriore dimensione di gioiosa creatività e di socializzazione, che miri ad educare ogni fascia di età ad un corretto stile di vita, in armonia con le altre specie viventi.

L’ASD Baubeach Village ha aderito alla Associazione Maccarese da Vivere, per contribuire alla riqualificazione del Lungomare di Maccarese, curare il verde e dotarlo di spazi da utilizzare come parcheggio: per maggiore comodità dei suoi Soci sarà disponibile un TAXI -BAU fornito dalla Autoconcessionaria Fiori, per persone accompagnate da cani, in grado di “soccorrere” chi ha parcheggiato troppo distante dalla struttura nei giorni di traffico intenso.

Il 45% delle famiglie italiane vive con un cane – afferma Patrizia Daffinà – e Baubeach®,  per la prima volta in Italia, ha ottenuto la possibilità di poter condividere con lui gli spazi pubblici, la vacanza, la socializzazione: tutto questo è divenuto, in vent’anni, un diritto. I diritti rispettati migliorano la nostra società e la rendono più civile. Come si legge nella famosa citazione del Mahatma Ghandi, che molto ha combattuto per ottenere armonia e giustizia sociale : “La civiltà di un popolo si misura  nel modo in cui tratta gli animali”…  Pensiamo alle stragi di cani di queste ultime ore in Marocco, pensiamo ai cani sparati per le strade in Romania e quelli soppressi nelle Pereire in Spagna, pensiamo alle scimmie, ridotte ad una nuova schiavitù per le fabbriche di olio di cocco; pensiamo alle leggi che impediscono un rispetto per l’Alterità, autorizzando un trattamento non etico degli animali considerati da reddito …la lista è lunghissima e troppe occasioni ci sono date per non considerare la popolazione umana in quella luce di civiltà in cui si professa. E’ anche per questo, per riconoscere il valore del Biocentrismo e mettere le persone nella possibilità di comprendere e cambiare approccio alla vita, divenendo più “civili” appunto, ma anche più consapevoli e forse felici, che è nato il nostro lavoro, che da ora in poi avrà il nome di Baumood®.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali