Articoli

Rimedi naturali per eliminare il cattivo odore di cani e gatti

Rimedi naturali per eliminare il cattivo odore di cani e gatti

Alzi la mano chi non ha mai pensato: “mamma mia come puzzi oggi amore” e a meno che abbiate un marito o compagno che non ama la doccia, vi state riferendo al vostro amico a quattrozampe.
Per contrastare ed eliminare il cattivo odore del cane e del gatto in casa si possono adottare dei semplici rimedi naturali e cimentarsi nella preparazione di detergenti ecologici a base di aceto e bicarbonato, accoppiata vincente per eliminare i cattivi odori.

Vediamo insieme qualche idea ecologica e conveniente per eliminare i cattivi odori da casa:

  • Bicarbonato di sodio: per eliminare il cattivo odore dal manto del vostro cane o gatto prendete una manciata di bicarbonato e fatelo sciogliere in un bicchiere d’acqua; lasciate a riposo qualche minuto e poi massaggiate la cute del cane con la soluzione. Dopo dovete procedere alla spazzolatura per eliminare ogni traccia e passare all’asciugatura. Il bicarbonato può essere utilizzato anche per pulire mobili e tessuti con i quali il vostro cane o gatto entra in contatto: cospargete con un po’ di polvere la superficie da trattare, lasciate agire per qualche minuto e rimuovete passando l’aspirapolvere
  • Detersivo a base di aceto: l’aceto è il migliore alleato di una casalinga per eliminare l’odore di urina dalle superfici. Procedete a mescolare un bicchiere di aceto di mele e un bicchiere di acqua calda in un contenitore o meglio ancora in uno spruzzino e aggiungete un cucchiaino di bicarbonato di sodio; se volete rendere igienizzante il vostro detersivo aggiungete il succo di un limone spremuto.
  • Sale e cannella: non tutti sanno che la cannella è un deodorante naturale:  con un brucia-essenza scaldate un po’ di sale e di cannella in polvere; questo deodorante assorbe gli adori e lascia un aroma molto gradevole.

Ricordiamoci che qualunque soluzione scegliate per la cura del pelo del nostro cane, è possibile migliorarne l’efficacia aggiungendo una o due gocce di olio essenziale di limone, menta o lavanda, sempre diluiti e mai puri.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali