Articoli

“Venga c’è un pitbull aggressivo”: il poliziotto invece trova un tesoro

Chiamata alla polizia “venga c’è un pitbull aggressivo”: il poliziotto invece trova un amico

I possessori di Pitbull lo sanno e ormai sembrano non farci più caso; i loro cuccioli sono sempre descritti come cani aggressivi e pericolosi, ma spesso, e anzi la maggior parte delle volte non è cosi.

L’agente Travis si è reso protagonista di una bellissima storia, anche se l’inizio non lasciare sperare nulla di buono. “C’’è un Pit Bull feroce, correte”; una sola chiamata, poche parole ma che lasciavano intuire una situazione di potenziale pericolo.
l’Agente Travis non ci ha pensato due volte ed è corso sul posto: ad attenderlo un tenero pitbull che non mostrava alcun atteggiamento particolarmente aggressivo.
L’agente, per nulla spaventato dall’aspetto del quattrozampe, nonostante tutto quello che si legge negli ultimi tempi sui giornali, ha aperto la portiera dell’auto di servizio ed è bastato un fischio perchè il cane gli corresse incontro scodinzolando.

Dopo averlo accarezzato e coccolato, Travis ha deciso di scattare delle foto al povero cane “Era da solo e aveva perso il suo proprietario. È salito tranquillamente in macchina e l’abbiamo portato al controllo animali“.
In meno di un giorno, il PitBull aveva già ritrovato il suo proprietario.

Sebbene devi sempre stare attento a qualsiasi cane che non conosci non si dovrebbe automaticamente presumere che tutti i Pit bull siano cattivi. Potrebbero essere davvero animali affettuosi come questo esemplare che ho trovato“, ha concluso il giovane agente

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali