Articoli

Avere un cane aiuta i bambini a essere meno ansiosi

Cane in casa: bambini meno ansiosi

Secondo uno studio condotto dal Bassett Medical Center di New York i bambini che vivono con un cane hanno ridotti livelli di ansia; nei bambini che possiedono animali, inoltre si registrano tassi inferiori di asma e di allergia.

Lo studio è stato condotto per un periodo di diciotto mesi su un campione di 643 bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni; i risultati hanno rivelato che la percentuale dei bambini con problemi d’ansia è del 12% tra coloro che vivono con un cane; cifra di gran lunga inferiore rispetto al 21% degli altri bambini.

Può essere che ad avere i cani siano i bambini meno ansiosi o che i cani rendano meno ansiosi i bambini. Dal punto di vista della salute mentale, per i bambini di 7-8 anni gli animali sono spesso più importanti degli esseri umani come fonte di comfort e di autostima e anche come confidenti. E la terapia assistita con animali (TAA) porta benefici per la salute mentale e i disturbi dello sviluppo, riducendo l’ansia e l’attivazione (uno stato di vigilanza e di eccitazione chiamato tecnicamente arousal) e potenziando l’attaccamento”. Ha commentato Anne Gadomski.

Dallo studio è emerso che i benefici della compagnia di un animale riguardano sopratutto bambini con problemi di ansia di separazione e di ansia sociale, cioè bambini con problemi di socializzazione; “poiché i disturbi d’ansia spesso iniziano durante l’infanzia, spesso persistono in età adulta e sono i disturbi che hanno i maggiori ritardi nei trattamenti, ecco che affrontare delle condizioni precliniche durante l’infanzia è un obiettivo ragionevole per interventi di prevenzione“. 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali