Articoli Primo Piano

Ladri rubano una cucciola di Labrador ma presi dal rimorso la riconsegnano

Ladri rubano una cucciola di labrador da un appartamento

Degli uomini si sono introdotti in una casa a Melbourne, Australia, con l’intenzione di mettere in atto il furto della vita; insieme a un iPad, un computer portatile e dei gioielli i ladri hanno rapito anche Sasha, una cucciola di Labrador di sole 8 settimane. La vicenda è accaduta qualche mese fa ma solo oggi si conoscono i dettagli.
Il furto del cane ha destabilizzato l’intera famiglia, ma in particolar modo  Maia, la padroncina di quattro anni; proprio la reazione della piccola ha spinto il distretto di polizia di Victoria a mettere in atto ogni azione possibile per ritrovare la cucciola:  hanno pubblicato la foto sui social e hanno addirittura coinvolto i giornali nazionali.

Sasha era entrata in famiglia solo una settimana prima del rapimento ed essendo così piccola le sue condizioni di salute erano precarie; la famiglia ha così fatto appello ai ladri di riconsegnare il cane. Come per magia, tre giorni dopo il rapimento la cagnolina è stata riconsegnata alla famiglia, probabilmente dagli stessi ladri.  “Stamattina mia moglie è andata in cucina per farsi un caffè e ha notato che qualcosa si muoveva nella cuccia di Sasha. Chi l’aveva portata via o ha avuto un po’ di coscienza, o si è spaventato e ha gettato la cucciola oltre la recinzione del nostro giardino. Sinceramente non ci interessa chi sia stato, l’importata è che Sasha sia tornata a casa“. Ha commentato il papà di Maia, Ryan Hood.

Per fortuna i ladri hanno avuto un cuore: un cuore per la piccola Sasha e un cuore sopratutto per la sua padroncina Maia. 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali