Articoli News Primo Piano

La piccola Gaia ci ha lasciati, qualcuno non ha avuto pietà della cucciola

Gaia è stata uccisa

La storia che stiamo per raccontarvi arriva da Torino, dove la piccola Gaia è stata uccisa senza pietà. La sua padrona è rincasata dopo una giornata di lavoro e ad accoglierla non c’era, come era solita fare, la sua amata cucciola di San Bernardo di soli 8 mesi.
Il cane giace a terra, in giardino, priva di vita. La sua mamma umana si dispera, chiede aiuto ma ormai per la piccola non c’è più nulla da fare. Ma cosa può averla uccisa? Gaia la mattina stava bene, correva ed era felice. La sua padrona decide di vederci chiaro e fa trasferire il corpo del cane all’Istituto Zooprofilattico di Torino per gli accertamenti necessari.
Il responso non lascia spazio a dubbi: Gaia non è morta di morte naturale, ma ad ucciderla è stato un proiettile che l’ha colpita dritta al polmone. Una persona meschina ha deciso di porre fine alla vita di questa cucciola amata da tutti, senza un apparente motivo.
Nel frattempo è stata aperta un’inchiesta e speriamo che per la piccola Gaia possa esistere giustizia, con pene severe per chi si è macchiato di un simile gesto.

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali