News

Primavera: arriva il periodo della muta del cane

La primavera si avvicina a grandi passi, pronta a portarsi con sé una montagna di peli: è il periodo della muta del cane

La muta del cane avviene due volte l’anno, per rinnovare il pelo: una volta in primavera e una in inverno. Durante questa fase, il cane inizia a perdere il pelo “morto”, che viene sostituito immediatamente con quello nuovo. In particolare, nel periodo primaverile la pelliccia folta invernale viene sostituita da un pelo più corto e meno lanoso, più adatto quindi al caldo estivo, mentre d’inverno avviene il contrario. Nei cani cittadini, che vivono in case riscaldate, il periodo della muta si nota in misura minore, poiché il cane perde il pelo in modo quasi costante durante tutto l’anno, mentre negli animali abituati a vivere per molto tempo all’aperto questo fenomeno è molto più evidente.

Cosa succede durante la muta del pelo?

Durante la muta del cane, può capitare che il nostro amico si gratti di più, poiché il pelo morto risulta fastidioso. Se però il prurito eccessivo lo porta a grattarsi troppo, potrebbero svilupparsi degli eczemi. Per prevenire questa fastidiosa situazione possiamo dare sollievo al nostro cane spazzolandolo più frequentemente, anche quotidianamente se abbiamo un esemplare a pelo lungo. Con una buona spazzolata favoriremo la perdita di pelo in eccesso ed evitiamo anche la formazione dei nodi. Per dare sollievo alla cute possiamo inoltre fare al cane un buon bagno rigenerante, facendo attenzione a utilizzare uno shampoo adatto al tipo di pelo. Se preferiamo, possiamo portarlo dal nostro toelettatore di fiducia per far dare una sistemata al manto.
Scopri di più sulla perdita del pelo del tuo cane cliccando qui!

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali