Johnny Depp e Amber Heard
News

Johnny Depp e Amber Heard scagionati in Australia per traffico illegale di cani

La vicenda, che vede protagonisti il celebre attore Johnny Depp e la moglie Amber Heard, ha avuto inizio il 21 aprile dello scorso anno, quando la coppia ha portato in Australia i propri due Terrier, Pistol e Boo, con un jet privato senza dichiararli alla dogana. Quando sono stati scoperti, sono stati denunciati a piede libero, ma non solo. L’opinione pubblica si è scatenata contro i due e addirittura il Ministro dell’Agricoltura, Barnaby Joyce, ha minacciato di far sopprimere i due cani se non fossero stati immediatamente espatriati.

La reazione degli Australiani può sembrare esagerata, ma c’è un motivo: le regole sull’importazione di animali vivi sono molto rigide, per evitare che possano arrivare sull’isola batteri e virus contro cui la fauna locale non ha protezioni e che potrebbero causare terribili epidemie. La legge prevede che gli animali vivi debbano sottostare a un periodo di quarantena di almeno 10 giorni, per poter verificare l’eventuale presenza di sintomi.

Johnny Depp e Amber Heard rischiavano fino a 10 anni di reclusione per il proprio misfatto, ma per loro fortuna tutto si è concluso per il meglio. La coppia ha infatti registrato un video in cui afferma di essere mortificata per il proprio sbaglio e invita chiunque si rechi in Australia a non commettere lo stesso errore. Il giudice, Bernadette Callaghan, ha stabilito che l’effetto di quel video sarà molto positivo per il Paese, per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito al trasporto di animali vivi, quindi ha condannato i due a un mese di buona condotta e a una multa di 1.000 dollari. In realtà, sembra che l’origine dell’errore della coppia di divi sia stata dovuta alla turbolenta rottura nei rapporti con una persona dello staff che avrebbe dovuto seguire le pratiche per il trasporto dei cani, avventura subito prima del viaggio.

Comunque siano andate le cose, il fatto è stato quantomeno utile per far sapere a tutti come funziona il trasporto di animali vivi in Australia e quali possono essere le conseguenze per chi cerca di fare il furbo.

Qui sotto, il video in inglese in cui la coppia presenta le proprie scuse alla nazione.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE