News

Adottare un cane dal canile: dubbi e miti da sfatare

E’ davvero così problematico adottare un cane dal canile? Assolutamente no.

Prima di adottare un cane da un canile, normalmente, le persone sono assalite da un milione di quesiti e dubbi. Molte sono voci di corridoio, che ripetute allo sfinimento sembrano essere diventate la regola. Perciò, per tranquillizzarvi e spingervi nella giusta direzione, abbiamo deciso di sfatare alcuni falsi miti sull’adozione di un cane, giovane o anziano che sia, direttamente dal canile.

“I cani del canile sono scontrosi e non si fidano dell’uomo”: VERO o FALSO?

Fra tutte, la diceria più comune è quella che vede i cani del canile diffidenti, poco amichevoli e a volte scontrosi a causa di maltrattamenti e violenze subite. Certo, può capitare che qualcuno di questi cani abbia davvero un brutto passato alle spalle e che lo abbia portato a fidarsi a fatica degli esseri umani, ma questa “voce” è per lo più falsa. Ogni cane ha una sua storia, e molte di queste, non sono così terribili come potremmo pensare. Inoltre, non tutti i cani maltrattati sono restii ad avvicinarsi all’uomo, molti non hanno perso la speranza e continuano ad essere equilibrati ed amichevoli con chi ispira loro affetto e fiducia. Provare per credere!

“I cani del canile sono tutti anziani”: VERO o FALSO?

Non tutti i cani presenti al canile sono anziani, anzi! Questa diceria è decisamente falsa. Molto spesso capita che qualcuno si trovi per le mani una cucciolata del tutto indesiderata, ed essendo incredibilmente difficile far sì che questi cuccioli vengano adottati, si ricorre al canile. Ed è così che possiamo trovare cani di tutte le età.

“I cani del canile sono malati o hanno problemi di salute”: VERO o FALSO?

Molti, soprattutto coloro che non hanno mai messo piede in un canile, credono che i cani del canile siano lasciati abbandonati a loro stessi, privi delle cure necessarie, dei vaccini e delle attenzioni del caso. Tutto ciò è ovviamente falso, la maggior parte delle strutture si occupano dei loro “ospiti” e della loro salute con attenzione, accudendoli e curandoli nel migliore dei modi. Purtroppo, esistono strutture e canili mantenuti in pessime condizioni, ma non è la realtà più comune.

Inoltre, non tutti questi cani devono necessariamente avere un problema! Se sono stati abbandonati dai loro padroni, il più delle volte non è a causa loro, né di un problema caratteriale, né di salute: si tratta per lo più di esigenze dell’essere umano, come l’arrivo di un figlio, un trasloco, un allergia improvvisa, o anche la semplice consapevolezza che un cane è un essere vivente, e in quanto tale un impegno.

“Adottare un cane dal canile è complicato. La trafila è infinita”: VERO o FALSO?

Purtroppo non possiamo totalmente smentire questa voce. L’adozione di un cane non è immediata, e certamente non potrete pretendere di andarvene con un cane dopo la prima visita ad un canile. Le strutture prestano molta attenzione ai nuovi padroni, per evitare il rischio di molteplici abbandoni, per questo, prima di affidarvi un cane faranno alcuni controlli del caso. Potrebbe sembrarvi una procedura noiosa, ma è necessaria per il benessere dei cani e, soprattutto, vogliamo rassicurarvi: non è lunga quanto potreste pensare! Per il vostro futuro-Fido, farete questo ed altro!

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE