News Salute

Piante tossiche per i cani

Fra piante e fiori in casa, è meglio fare attenzione! Alcune potrebbero rivelarsi pericolose per la salute dei vostri cani.

Spesso chi vive con un cane sottovaluta i rischi rappresentati dalle cosiddette “piante tossiche”. Molti fiori e piante che si trovano nei nostri salotti o giardini  possono, infatti, contenere sostanze tossiche più o meno pericolose, talvolta anche mortali.

Un pericolo è rappresentato dall’Euphorbia pulcherrima, o stella di Natale: nel tronco e nei rami è contenuta una sostanza lattiginosa che risulta lievemente irritante per la nostra pelle ma che è molto tossica per cani e gatti, provocando vescicole, forte bruciore a lingua e labbra, lacrimazione, vomito, diarrea e tremori.

Ancora, la dieffenbachia è leggermente tossica perché  contiene sostanze irritanti che agiscono per contatto; se viene ingerita o masticata, possono comparire vari gradi di irritazione fino all’edema della glottide con morte  per asfissia, vomito, diarrea, tremori, insufficienza renale acuta.

I bulbi di tulipano e narciso possono  provocare sintomi gastro-enterici, non particolarmente gravi. Anche le piante del genere Ficus possono provocare vomito e  diarrea. Talvolta, il solo contatto con le mucose può determinare la formazione di vescicole. Molto raramente può determinarsi tossicità renale.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali