News

Sindrome da cambio di stagione: anche i cani ne soffrono

Sindrome da primavera: anche i cani ne soffrono

Il clima di questi ultimi giorni, anche se più che avvicinarci all’estate sembra riportarci indietro a febbraio può far si che i nostri amici cuccioli risentano di questi cambiamenti climatici;in questi giorni il tuo cane sembra stanco, svogliato e ha meno appetito senza un’apparente ragione?Nessun allarme: è la sindrome tipica del cambio di stagione! Le cause si possono identificare nella maggior lunghezza delle giornate e nella maggior mitezza del clima, con un conseguente maggio dispendio di energia del nostro amico a quattrozampe; non tutti i cani, però, riescono a gestire un maggior dispendio energetico avendo necessità di tempo per fare  in modo che il corpo si riequilibri di fronte al cambiamento climatico.
Per alleviare la sofferenza di Fido è necessario capire la sue esigenze; a poco a poco il nostro peloso recupererà la voglia di giocare e l’inappetenza sparirà.

Ricordatevi che trascorrere del tempo all’aria aperta aiuterà l’organismo del cane a riadattarsi alla luce e al clima nuovi grazie alla sollecitazione delle secrezioni ormonali,  ricordando di evitare le uscite nelle ora maggiormente calde della giornata.

E difatti è necessario prestare particolare attenzione agli sbalzi di temperatura tipici di questo periodo: questi cogliendo impreparato l’organismo dei nostri amici pelosi, può mettere sotto stress il loro sistema immunitario.

I nostri amici sono come dei figli, e hanno bisogno di tutta la nostra attenzione e concentrazione: non dobbiamo dimenticare di badare alla loro salute.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali