News

Blitz in un allevamento: denunciato il proprietario

Blitz all’alba in un allevamento di cani di razza

I Carabinieri, insieme al personale Asl hanno effettuato un blitz a sorpresa in un allevamento della Valle dei Santi, territorio della provincia di Frosinone.
A dare il via all’ispezione una denuncia per frode commerciale presentata da una persona che aveva acquistato un cane presso la struttura: il cane infatti presentava gravi problemi di saluti, tenuti nascosti all’acquirente, che ha deciso così di ricorrere alle vie legali.

Il gip di Casssino ha autorizzato la perquisizione operata dai militari, che sono intervenuti per ispezionare a fondo l’allevamento alla ricerca di documentazione inerente sia il cane acquistato dal querelante, sia altre certificazioni quali libretto sanitario, vaccinazioni e autorizzazioni.

La perquisizione, svolta alla presenza dell’Avvocato Gaetano Palombo, ha portato i militari, però, ad una scoperta inaspettata: il blitz infatti ha dato esisto negativo ad un’inaspettata scoperta. Il blitz ha avuto, infatti, esito negativo non soltanto per il cane finito nella denuncia.
Nulla di anomalo è stato trovato dai militari come ipotizzato nelle denuncia: è invece emersa la correttezza dell’operato del proprietario dell’allevamento in relazione a tutti gli animali detenuti

In definitiva è da sottolineare quanto sia alta l’attenzione sugli allevamenti di cani di razza e sulla corretta gestione degli stessi.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali