News Primo Piano

Max e M’Ugly, cane e padrone sempre insieme on the road

Max e M’Ugly, on the road in bicicletta

Max e M’Ugly sono un cane e il suo padrone; girano l’Italia in lungo e in largo, sempre insieme, con una bici e un carrellino.

Massimiliano Bravi è una guida cicloturistica di Salsomaggiore Terme, appassionato di natura e sopratutto di bicilette e viaggi:  “Ho spesso viaggiato da solo ed è una bella emozione. Ma durante questi miei viaggi mi sono accorto che mancava qualcosa e quel qualcosa era un cane“.
Massimiliano ha sempre avuto cani di tutte le razze nella sua vita, ma quando ha deciso di avere un compagno di viaggio a quattrozampe, ha scelto la razza che meglio si adattava a questo tipo di viaggio e avventura: ha incontrato così M’Ugly, un australian cattle dog, una razza nata da un incrocio tra un cane da pastore e un dingo, utilizzata per la custodia delle mandrie nelle praterie australiane.

Max e M’Ugly, sempre insieme on the road: hanno anche un cuccia viaggiante

Durante i viaggi Max è in sella alla sua bici e M’Ugly corre al suo fianco, solo nei boschi e nelle aree verdi dove non vige il codice della strada e quindi il divieto di portare in bicicletta i cani, pratica ritenuta pericolosa per l’animale e per chi lo accompagna. Per le strade di paese invece, Max si è dotato di un rimorchio di quelli oggi vengono utilizzati il trasporto dei bambini. “L’ho svuotato dei sedili e ho creato le condizioni di spazio più adatte per il confort di M’Ugly, e da quel momento quella è diventata la sua cuccia in movimento”.

Max e M’Ugly, sempre insieme on the road: viaggio pensato per le esigenze di M’Ugly

Max spiega che il cane va abituato gradualmente a questi viaggi ed è molto importante che gli spostamenti siano organizzati badando soprattutto alle esigenze del quattrozampe: “Deve poter correre, bere, mangiare. E, soprattutto, deve potere giocare e trascorrere momenti di interazione con il suo accompagnatore”.

Viaggiare con il cane è meno problematico di quanto si possa pensare. Posso viaggiare anche 10 ore al giorno, con dure o tre soste per passare il tempo con a giocare con lui“.
Ovviamente bisogna adottare dei semplici accorgimenti come evitare di viaggiare nelle ore più calde e sotto il sole battente, tenere sempre un’adeguata scorta d’acqua, evitare le strade più trafficate.

Questi viaggi lontano da tutto rafforzano il rapporto, l’intesa e la complicità. E lasciano emozioni enormi, che le parole non riescono a spiegare“. Parola di Max e M’Ugly

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali