News Primo Piano

Abbandona cinque pastori maremmani: rintracciato grazie al Dna dei cani

Abbandona cinque cuccioli di pastori maremmani: rintracciato grazie al Dna dei quattrozampe

Un uomo di Trevi rischia l’arresto e diecimila euro di multa per aver abbandonato una cucciolata di pastori maremmani in condizioni disastrose, assetati e denutriti.
I Carabinieri forestali sono risaliti all’uomo che è stato poi denunciato, e i cuccioli hanno trovato adozione; all’uomo, le Forze dell’Ordine sono risaliti, a seguito di diverse segnalazioni, grazie all’esame del sangue eseguito sulla coppia di pastori maremmani di sua proprietà, il quale ha dimostrato oltre ogni dubbio che i due cani erano i genitori dei piccoli. Le indagini, infatti, partite su segnalazione di un gruppo di animalisti, si sono concentrate su un uomo risalente a Trevi, proprietario di due esemplari di pastore maremmano, una femmina che stava allattando un cucciolo e un maschio adulto.
L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Rieti ha eseguito i prelievi ematici sui tre animali e dai risultati è emerso che gli adulti erano effettivamente i genitori dei cuccioli abbandonati.

 

 

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali