News Primo Piano

“Pet visiting”: cani e gatti negli ospedali per fare compagnia ai loro padroni

“Pet visiting”: arrivano cani e gatti negli ospedali

Al nastro di partenza il progetto della Asl Roma 4 che vuole permettere l’accesso in ospedale agli animali domestici e che rappresenta una forma di umanizzazione delle cure grazie ai benefici provati che cani e gatti possono portare ai malati.

Sappiamo che il cane e il gatto sono i migliori amici dell’uomo, e lo sono anche nella malattia; il progetto della Asl romana dovrebbe permettere ai cani e ai gatti di essere coccolati dai propri padroni anche quando questi sono ricoverati in ospedale; stiamo parlando della “Pet visiting“:  “Un segnale di civiltà e cambiamento. È da pochi anni che gli animali d’affezione possono seguire i loro padroni nei luoghi pubblici come ristoranti, spiagge e locali. Prendendo spunto dal rapporto affettivo che si instaura tra animali e padroni, seguendo una logica di continuità con quello che è il vivere quotidiano, stiamo cercando di rendere fruibili alcune aree per i pazienti che richiedono la vicinanza dei loro amici animali“. Con queste parole il direttore generale della Asl Roma 4, Giuseppe Quintavalle ha spiegato l’obiettivo del progetto, che partirà a breve in via sperimentale.

Quintavalle sottolinea inoltre l’importanza di avere personale infermieristico in grado di prendersi in carico gli animali domestici “La competenza e professionalità del personale sono punti importanti per garantire la massima sicurezza per i pazienti e per gli animali stessi, spesso imprevedibili nei posti nuovi“.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali