News Primo Piano

Cicconetti: il giudice che condanna chi maltratta gli animali alla stessa pena inferta ai pelosi

Micheal Cicconetti: il giudice secondo il quale vita di un cane vale quanto quella di un uomo

Micheal Cicconetti è il giudice dell’Ohio diventato famoso per le sue sentenze; per Micheal Cicconetti la vita di un cane vale tanto quella di un uomo.
Il Giudice è diventato famoso per le sue sentenza che noi definiremmo atipiche e forse non concesse da uno Stato come l’Italia.

Per capire la potenza di questo uomo di Legge è necessario raccontare la storia di Micheal Sutton e della sentenza applicata a questo giovane che ha deciso di uccidere il proprio cane. E difatti il ragazzo è stato citato in giudizio perché ha ucciso il proprio cane giustificando una tale azione con una punizione che voleva dare al cucciolotto: “volevo punirlo, poiché aveva fatto la pipì nel mio letto. L’ho preso e lo ho lanciato dalla finestra del mio appartamento“.
Dopo un volo di sei piani, il cucciolo è morto.

Il ragazzo ha avuto la sfortuna, per lui, ma la fortuna per tutti gli amanti degli animali, di essere giudicato da Cicconetti, che è diventato famoso perché ama infliggere a coloro che attuano maltrattamenti sugli animali, le stesse punizioni perpetrate ai danni dei quattrozampe: ha costretto a stare senza mangiare, a vestirsi da pollo, a vivere tra i rifiuti etc.

Questa volta però non si è limitato a mere punizioni ma ha inferto al ragazzo una condanna esemplare, mai applicata prima per la morte di un cane: sei mesi di reclusione nel carcere, cinque anni di arresti domiciliari, una multa molto salata e il divieto assoluto di avere un altro animale.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali