News Primo Piano

Husky eroe: salva escursionista sorda

Cane Husky salva un’escursionista sorda ferita 

Amelia Milling, 21 anni, è una giovane escursionista sorda che un giorno decide di andare a fare un giro in bicicletta per le montagne dell’Alaska, nonostante la sua disabilità. Di certo non si aspettava di cadere lungo il fianco di una montagna e rotolare per 180 metri.

Ormai dolorante e rassegnata pensava che la sua vita fosse finita; improvvisamente viene avvicinata da un cane, un bellissimo husky bianco di nome Nanook.
Il cane ha una medaglietta sulla quale, oltre al nome, viene indicato che si tratta di un cane guida. Nanook aiuta la giovane ad alzarsi e la conduce su per la montagna dove Amelia ha in precedenza posizionato la sua tenda per passare la notte. Qui la giovane escursionista e il bellissimo Husky passano la notte: lei in tenda, il cane fuori a fare la guardia.
Dopo questo fortunato incontro i due sono diventati inseparabili e ottimi compagni di viaggio. La mattina seguente la giovane decide di rimettersi in cammino e al suo fianco c’è, ancora una volta, Nanook.
Arrivano a un lago ghiacciato che sono costretti ad attraversare per proseguire nel cammino: Milling cade e a stento riesce a rimanere a galla. “Ho lottato per riuscire a respirare. Avevo tutto il corpo intorpidito. Non ce la facevo più. Ho cercato di raggiungere un ramo, ma non ci riuscivo. Avevo sempre più brividi e mi sentivo sempre più debole“.  Racconta la donna ai quotidiani locali.
Ma ecco che Nanook è, ancora una volta, il suo salvatore: ha afferrato con la sua possente mascella le bretelle dello zaino e ha aiutato Amelia a trascinarsi a riva.

La Milling ha deciso, a quel punto, di chiamare i soccorsi tramite il sistema di soccorso satellitare; il giorno seguente è stata portata in salvo dalla protezione civile. All’arrivo dei soccorsi Nanook era ancora al suo fianco e dopo un controllo è stato restituito al suo proprietario, Scott Swift, il quale non si è mostrato sorpreso dell’azione compiuta dal suo quattrozampe; e difatti il giovane husky ha accompagnato le persone lungo il sentiero per molti anni ed è la seconda volta che salva qualcuno: due anni fa, il cane, che adora passeggiare su quelle montagne, ha avvistato una bambina caduta nel fiume e, proprio come fatto con Amelia, ha afferrato lo zaino della bambina e l’ha trascinata a riva salvandole la vita. Nanook non hai mai ricevuto un’educazione specifica al salvataggio delle persone “Lo fa da solo“. Conferma il proprietario.

“E’ stato il mio eroe, il mio angelo custode. Gli ho detto più volte che lo amo. Non lo dimenticherò mai”. Commenta Amelia con le lacrime agli occhi.

 

 

 

 

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali