News Primo Piano

Il cane cieco che trova le persone scomparse

 Un campione nel ritrovare le persone scomparse

Asso è un Pastore di Lagorai, diventato cieco all’età di 7 anni; anche se non vede più, il cucciolotto è un vero campione nella ricerca di persone scomparse, quella disciplina chiamata precisamente mantrailing.
Il proprietario di Asso, Alessio Sverzut racconta alle pagine del Messaggero Veneto del rapporto straordinario che esiste tra i due e delle difficoltà incontrate quando Asso ha iniziato a perdere la vista. Il cane proprio agli inizi della sua carriera da “ricercatore di persone scomparse”, quando aveva sette anni ha perso la vista.
In quel momento Asso ha smesso di mangiare e non voleva più uscire di casa; sembrava che nulla gli interessasse più. Per fortuna nella loro vita è comparsa la coach Federica Obizzi, con la quale è stato intrapreso un percorso lungo e pieno di insidie e ostacoli.
Asso ha iniziato a riprendersi lentamente: stava riacquistando la fiducia in se stesso e un bel giorno è riuscito a 
 individuare gli ostacoli da solo e ad evitarli. Asso ha capito che nulla era perduto e ha concentrato tutte le sue energie nella ricerca delle persone scomaparse.

Alessio e Asso sono saliti sul podio molte volte grazie ai successi del cucciolotto cieco.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali