Primo Piano Razze

Bracco Italiano

E’ tra i cani da caccia più apprezzati del nostro Paese, noto per essere definito il “filosofo della caccia” per il suo modo di interpretare l’attività venatoria. In casa poi si dimostra un eccellente compagno di vita.

Cosa fa meglio

E’ un grande cane da caccia.

Malattie frequenti

Il pelo raso non richiede cure particolari. La costituzione solida e robusta lo rende un cane rustico, che raramente ha problemi di salute.

Cuccioli

Adatto all’addestramento. Il Bracco Italiano può essere, oltre che un piacevolissimo cane da famiglia, anche un buon cane per attività sportive. In quest’ultimo caso sarà bene avviarlo all’addestramento, prima di base e poi specifico, fin da quando è cucciolone. L’importante è comunque basare l’esercizio sempre sul gioco.

Caratteristiche

  • Taglia: Media
  • Pelo: Corto
  • Colori: Bianco, bianco con macchie più o meno grandi di colore arancione, o ambra, bianco con macchie marroni, bianco e punteggiato di arancione pallido.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Molto
  • Adatto allo sport: Molto

Origine

Apprezzato dalla nobiltà. Già nel XIV secolo alcuni affreschi attestano la sua presenza, con morfologia e attitudini venatorie molto simili a quelle attuali. Particolarmente apprezzato dalla nobiltà, fu molto diffuso nel Rinascimento. All’inizio del ‘900 però, rischiò quasi di estinguersi. Venne salvato da alcuni fedelissimi, in primo luogo da Ferdinando Delor.

Carattere

Dolce e gran lavoratore. Dotato di un innato istinto per la caccia, il Bracco Italiano è un cane facilmente addomesticabile. Coraggioso, leale, resistente, il suo carattere è improntato alla dolcezza, alla fedeltà, all’affiatamento con il padrone.

Curate l’alimentazione se va a caccia. Se avete un Bracco Italiano destinato a fare sport, bisognerà prendere in considerazione un’alimentazione adeguata, energetica ma equilibrata. Se invece il cane vive in casa, basterà scegliere un buon mangime secco o umido, magari consultandosi preventivamente con il medico veterinario.
Toelettatura facile. Il pelo raso non richiede cure particolari. La costituzione solida e robusta lo rende un cane rustico, che raramente ha problemi di salute.
Nome originale:
Bracco Italiano
Nazione:
Italia
Altezza garrese Maschio max:
67.0
Altezza garrese Maschio min:
58.0
Altezza garrese Femmina max:
62.0
Altezza garrese Femmina min:
55.0
Peso Maschio max:
40.0
Peso Maschio min:
25.0
Peso Femmina max:

Peso Femmina min:

Club Razza:
Società Amatori Bracco Italiano
Mantello:
Corto, fitto e lucente, più fine e raso sulla testa, sulle orecchie, sulla parte anteriore degli arti, e sui piedi.
Coda:
Robusta alla radice, diritta, non pelosa.
Caratteristiche:
Resistente ed adatto a qualsiasi genere di caccia, serio, intelligente, docile con grande capacità di apprendimento.
Standard:

Costruzione forte e armonica con aspetto vigoroso. Preferiti i soggetti con arti asciutti, muscoli salienti, linee ben definite nonché testa scolpita con evidente cesello sub-orbitale, elementi questi che conferiscono distinzione alla razza.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE