vocalizzazioni del cane
Addestramento Articoli Primo Piano

Le vocalizzazioni del cane

I cinofili più esperti talvolta sono in grado di riconoscere alcune delle vocalizzazioni del cane, quasi capendone il linguaggio. Inoltre, dalla voce del cane si possono capire molte cose, ad esempio se ad abbaiare è un maschio o una femmina, e in qualche caso a riconoscere persino la razza. Alle nostre orecchie – poco allenate – le vocalizzazioni del cane possano apparire tutte uguali, quando invece sono molto diverse una dall’altra.

Così come diversi sono i modi di esprimersi in maniera diciamo “sonora”. Vediamo allora le principali vocalizzazioni del cane.

Abbaio

È ovviamente il modo più frequente di comunicare e anche il più vario. L’abbaio può infatti assumere una serie quasi infinita di significati: invito al gioco; segnalazione: di un pericolo, di un qualcosa che non convince il cane; richiamo d’attenzione; minaccia ecc. Diciamo che è importante ascoltare quali altre vocalizzazioni sono associate all’abbaio. Esempio:

1) Abbaio + guaito
Esprime una forte ansia del cane, ad esempio quando vorrebbe raggiungere il padrone ma qualcosa o qualcuno non glielo permette. Si verifica spesso anche quando il cane resta legato per molto tempo e manifesta così il suo dispiacere e il suo stress.

2) Abbaio + ringhio
Esprime un forte stato di allerta. Un cane che ci abbaia e ringhia dovrebbe essere evitato il più possibile.

3) Abbaio + ululato
Si verifica spesso quando ad esempio il cane sente la sirena di un automezzo di soccorso. Nei lupi, invece, l’ululato è spesso intramezzato da qualche breve abbaio.

4) Abbaio + uggiolio
È tipico dei cuccioli che giocano tra di loro o con un oggetto.

Ringhio

Manifesta minaccia ma anche paura. In questo caso è necessario vedere la postura del corpo.

1) Ringhio + coda bassa – peli del collo irti
Il cane è aggressivo ma ha paura. Può scattare da un momento all’altro.

2) Ringhio + coda alta – peli del collo irti
Il cane è aggressivo e non denota paura.

3) Ringhio + uggiolii + brevi abbai
È tipico dei lupi che si ritrovano dopo un breve periodo di allontanamento. In questo caso il ringhio non denota minaccia ma è solo frutto di una eccitazione collettiva, simile ai nostri urli e fischi di gioia.

Altre vocalizzazioni del cane

Uggiolii
Sono tipici del cucciolo e non necessariamente denotano sofferenza fisica o psichica. Negli adulti denotano disagio o dolore.

Guaito
Indica perlopiù dolore fisico  o psichico.

Ululato
È poco frequente nel cane, a meno che non sia collegato al sentire la sirena di un mezzo di soccorso o una musica particolarmente efficace per il cane.

Commenta via Facebook

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE