Articoli Primo Piano

Come combattere il bullismo con la Pet Therapy: il progetto

In una scuola elementare è arrivato un bellissimo progetto: la Pet Therapy per combattere il bullismo

Dalle scuole elementari di Domodossola arriva un progetto bellissimo per combattere il bullismo: Baullismo. Si tratta di un’iniziativa speciale, che ha coinvolto tre cani, Giotto, Iris e Lion, che per un’ora a settimana sono entrati nelle classi con lo scopo di combattere il bullismo attraverso il gioco. Le lezioni avrebbero avuto quindi lo scopo di combattere una piaga opprimente all’interno delle scuole, soprattutto in vista dell’abbassamento dell’età degli episodi di bullismo. L’iniziativa ha coinvolto circa 140 bambini, che, secondo La Stampa, si sono detti entusiasti dell’iniziativa.

Come combattere il bullismo con la Pet Therapy: con il cane, i bambini scoprono la diversità e imparano l’empatia

«E’ un metodo più che efficace per coinvolgere bambini così piccoli loro sono entusiasti e non vedono l’ora che arrivi il momento di questa attività. Sono molto collaborativi. Si sentono parte del gruppo classe, o meglio del “branco” visto la presenza dei cani. Attraverso il cane scoprono il concetto di diversità e di empatia imparando a rispettare le tempistiche e la soggettività altrui» ha dichiarato la maestra Sabrina Spadone.

Nelle classi, sono stati proposti diversi giochi di fiducia, sotto la supervisione di Cristina Zanelli e Camilla Ferraro, a capo del progetto nonché educatrici cinofile già attive nell’ambito della pet therapy a scopo educativo, con anziano e ragazzi disabili. «Tra gli ultimi giochi che abbiamo proposto c’era quello dell’ascolto del cuore proprio, di quello del compagno di banco e del cane con un fonendoscopio i bambini rimangono stupiti nel sentire che tutti hanno lo stesso identico battito», ha raccontato Camilla Ferraro.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali