Razze

Bovaro dell’Entlebuch

Insieme al Bovaro del Bernese e a quello dell’Appenzell rappresenta la triade dei bovari svizzeri, conosciuti in Italia, però, soprattutto per il Bovaro del Bernese. Il Bovaro dell’Entlebuch è il più piccolo dei tre ed è stato usato sia per la guardia che per il lavoro.

Cosa fa meglio

Usato come cane da utilità. E’ un ottimo guardiano.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Fatelo socializzare. Per il Bovaro dell’Entlebuch valgono i consigli, validi un po’ per tutte le razze, di curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare.

Caratteristiche

  • Taglia: Media
  • Pelo: Corto
  • Colori: Colori: cane tricolore classico: fondo nero con macchie focate (da giallo a bruno rossastro) e bianche per quanto possibile simmetriche.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Normale
  • Adatto allo sport: Normale

Origine

Proviene dall’Entlebuch, valle nei territori dei cantori di Lucerna e di Berna. La sua prima descrizione sotto il nome dialettale di “Entlibucherhund ” risale all’anno 1889, ma per molto tempo non vi fu differenza stretta fra bovaro dell’Appenzell e dell’Entlebuch. Il primo standard non fu redatto che nel 1927, dopo che venne fondato il club svizzero del Bovaro dell’Entlebuch con lo scopo di promuovere questa razza. Come attesta il piccolo numero di iscrizioni al LOS, la razza si sviluppò molto lentamente. Ma la razza prese nuovo slancio quando a fianco delle sue capacità ancestrali di pastore attivo e infaticabile si scoprì e si mise in evidenza la sua rimarchevole attitudine di cane da utilità.

Carattere

Vivace, pieno di temperamento e di sicurezza; intrepido; gentile e fedele con i suoi familiari, leggermente diffidente verso i forestieri; guardiano incorruttibile; gioioso e ricettivo. È un ottimo guardiano della proprietà e della casa.

Usate mangimi di qualità. Vanno benissimo dei mangimi di ottima qualità magari accompagnati talvolta da verdure fresche.
Usate la spazzola. È un cane rustico, non richiede particolari cure, va soltanto spazzolato regolarmente.
Nome originale:
Bovaro dell’Entlebuch
Nazione:
Svizzera
Altezza garrese Maschio max:
52.0
Altezza garrese Maschio min:
44.0
Altezza garrese Femmina max:
50.0
Altezza garrese Femmina min:
42.0
Peso Maschio max:

Peso Maschio min:

Peso Femmina max:

Peso Femmina min:

Club Razza:
Club Amatori Bovari Svizzeri
Mantello:
Pelo duro. Pelo di copertura corto, ben aderente, robusto e brillante; sottopelo fitto. Il pelo leggermente ondulato sul garrese e/o sul dorso è tollerato, ma non ricercato.
Coda:
Coda di lunghezza naturale, attaccata in prolungamento della groppa leggermente inclinata; può essere corta alla nascita.
Caratteristiche:
È il più piccolo delle quattro razze di bovari svizzeri. La sua espressione è franca, sveglia e dolce. Ideale per la conduzione del bestiame, ma anche cane da guardia e da fattoria. Oggi è anche apprezzato come cane di utilità polivalente e amabile compagno in famiglia.
Standard:

Cane di taglia leggermente sotto la media, compatto, di formato leggermente allungato, tricolore come tutti i Bovari Svizzeri, molto dinamico ed attivo. Espressione vivace, furba ed amichevole.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE