Razze

Saluki

Indipendente, schivo con gli estranei e non esagerato nelle manifestazioni d’affetto anche con chi conosce, il Saluki è uno dei fcdani più antichi: cacciatore sapiente, oggi può essere un ottimo corridore di Coursing.

Cosa fa meglio

Ottimo cacciatore a vista, adatto per il Coursing.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Fatelo socializzare. Per il Saluki valgono i consigli, validi un po’ per tutte le razze, di curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare.

Caratteristiche

  • Taglia: Grande
  • Pelo: Raso
  • Colori: Bianco, panna, fulvo, rosso-dorato, sale e pepe argentato, tigrato-daino tricolore.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Poco
  • Adatto allo sport: Normale

Origine

Nasce per la caccia. Il suo nome deriva da quello di una città araba scomparsa: Saluk. Allevato da secoli in Medio Oriente per la caccia a vista, è probabile che il Saluki abbia ascendenze in comune con lo Sloughi. Gli inglesi importarono i primi esemplari intorno al 1910 e tredici anni più tardi redassero il primo standard di razza che, nelle parti essenziali, rimane ancora attuale.

Carattere

Mansueto e schivo. È un cane piuttosto mansueto, affezionato al padrone ma non altrettanto alla casa. Verso gli estranei ha un atteggiamento piuttosto schivo e difficilmente ne accetta le carezze. Sul piano dell’addestramento è facile da educare.

Usate mangime di qualità. Il Saluki non ha particolari esigenze in fatto di alimentazione. Sarà pertanto sufficiente usare del mangime di qualità fin da cucciolo.
Toelettatura facile. Una spazzolata bisettimanale è in genere sufficiente per tenerlo in ordine.
Nome originale:
Saluki
Nazione:
Medio Oriente
Altezza garrese Maschio max:
71.0
Altezza garrese Maschio min:
58.0
Altezza garrese Femmina max:
70.0
Altezza garrese Femmina min:
54.0
Peso Maschio max:
30.0
Peso Maschio min:
13.0
Peso Femmina max:

Peso Femmina min:

Club Razza:
Club del Levriero
Mantello:
Pelo raso, morbido e brillante.
Coda:
Lunga, incurvata e frangiata.
Caratteristiche:
Detto anche Levriero Persiano, ha linee fluide e armoniche. Ha un’aria nobile e dall’espressione dolce. Si tratta insomma di un cane elegante, di costruzione leggermente allungata, il cui equilibrio delle forme esprime vigore, resistenza e agilità, tutte qualità che lo rendono adatto a movimenti agili e rapidi, e alla caccia a vista su terreni rocciosi o sabbiosi.
Standard:

Testa lunga, stretta e secca. Stop appena marcato. Orecchie attaccate abbastanza in alto, portate cadenti e guarnite di lunghi peli serici, talora leggermente ondulati.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE