Razze

Siberian Husky

Negli anni ‘80 e ‘90 spopolò anche in Italia, salvo poi subire una flessione notevole nei libri genealogici dell’Enci. Passata la moda, il Siberian Husky resta un cane non per tutti, soprattutto per il carattere fiero e indipendente.

Cosa fa meglio

Ottimo come cane da slitta per carichi leggeri.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Avviatelo presto allo sport. Il Siberian Husky può essere un buon cane per attività sportive. In questo caso sarà bene avviarlo all’addestramento, prima di base e poi specifico, fin da quando è cucciolone. L’importante è comunque basare l’esercizio sempre sul gioco.

Caratteristiche

  • Taglia: Media
  • Pelo: Grande
  • Colori: Sono ammessi tutti i colori, dal nero al bianco puro.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Poco
  • Adatto allo sport: Normale

Origine

Viene dalla Siberia. Proviene dalla Siberia settentrionale. La prima selezione è stata quella portata avanti dal popolo eschimese dei Chukchis, anche se c’è da ricordare che col nome Husky, in Canada, viene indicato qualsiasi cane da slitta dalla voce rauca, le orecchie diritte, la coda arrotolata e il pelo folto. Il primo standard di razza risale al 1930 e il Siberian Husky fu importato in Europa nel 1950, prima ancora di essere riconosciuto dalla Fci nel 1966.

Carattere

E’ un cane indipendente. Nel corso degli anni ottanta del ‘900 è diventato uno dei cani più di moda in Italia: a colpire il grande pubblico era soprattutto il suo aspetto lupino e la bellezza degli occhi. Molti proprietari, però, non hanno fatto i dovuti conti con il suo carattere che resta piuttosto indipendente desideroso di grandi spazi (per questo tende spesso a scappare). Non si tratta insomma di un cane da città e tantomeno da semplice compagnia. Necessita di un padrone dinamico ma che non necessariamente dev’essere un alpinista o un esploratore artico. Basta solo che abbia voglia di vivere diverse ore all’aria aperta e che non pretenda di trattare un Siberian Husky come se fosse un Barbone nano.

Usate un mangime adatto all’attività svolta. Se avete un Siberian Husky destinato a fare sport, bisognerà prendere in considerazione un’alimentazione adeguata, energetica ma equilibrata. Se invece il cane vive in casa, basterà scegliere un buon mangime secco o umido, magari consultandosi preventivamente con il medico veterinario.
Va spazzolato regolarmente. Necessita di spazzolate periodiche per eliminare il pelo morto, soprattutto durante il periodo della muta. Attenzione poi alla stagione più calda, soprattutto nelle grandi città.
Nome originale:
Siberian Husky
Nazione:
Stati Uniti
Altezza garrese Maschio max:
60.0
Altezza garrese Maschio min:
53.5
Altezza garrese Femmina max:
56.0
Altezza garrese Femmina min:
50.5
Peso Maschio max:
28.0
Peso Maschio min:
20.5
Peso Femmina max:
23.0
Peso Femmina min:
15.5
Club Razza:
Club Italiano Razze Nordiche
Mantello:
Pelo doppio e di media lunghezza, dà un aspetto di un ricco mantello, ma non è mai tanto lungo da mascherare il netto profilo del cane. Il sottopelo è soffice e denso e di sufficiente lunghezza da sostenere il pelo di copertura.
Coda:
Ben provvista di pelo, “a spazzola” come la coda di volpe, inserita appena sotto la linea del dorso, portata in genere incurvata e “a falce” se il cane è a riposo.
Caratteristiche:
Cane da lavoro di media taglia, svelto e leggero, sciolto e aggraziato nei movimenti. Assolve al meglio la sua originaria funzione di cane da traino, portando carichi leggeri a moderata velocità su lunghe distanze.
Standard:

L’Husky è il più piccolo e il più leggero dei cani nordici. Il suo corpo è armonioso, piuttosto compatto, con collo ben tornito e portato fieramente. Il dorso è diritto, la groppa inclinata, il petto alto; gli arti hanno un’ossatura forte. La testa è ben disegnata, priva di ogni pesantezza, con muso mediamente lungo e labbra ben pigmentate. Gli occhi sono a mandorla e di colore marrone o blu, ma possono presentare anche eterocromia, ovvero iridi di colore diverso.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE