Razze

Zwergschnauzer

E’ il più piccolo delle razze Schnauzer e questo lo rende un piacevole cane da compagnia, pur senza dimenticare di avere un carattere forte e deciso.

Cosa fa meglio

Può fare un po’ di guardia ma è soprattutto un cane da compagnia.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Fatelo socializzare. Per lo Schnauzer Nano valgono i consigli, validi un po’ per tutte le razze, di curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare.

Caratteristiche

  • Taglia: Piccola
  • Pelo: Corto
  • Colori: Colori: pepe/sale, nero, nero/argento e bianco.
  • Costo nutrizione: Basso
  • Adatto ai bambini: Normale
  • Adatto allo sport: Poco

Origine

Diffuso dal XIX secolo. Alla fine del 1800 iniziò a diffondersi nell’area di Francoforte sul Meno, venendo però ancora descritto come Zwerpinscher a pelo duro. Il piccolo Schnauzer si presentava allora con diverse forme, dimensioni, tipi e qualità di tessitura del mantello (duro, molle e setoso). Solo in seguito si riuscì a stabilizzarne le caratteristiche morfologiche che oggi conosciamo.

Carattere

Una piccola guardia canina. Intelligenza, temerarietà, resistenza e vigilanza rendono lo Zwergschnauzer un buon cane da compagnia, oltre che da guardia, che può vivere senza problemi anche in una casa di piccole dimensioni.

Poco impegnativo. Data la taglia ridotta, l’alimentazione incide davvero pochissimo sul bilancio familiare. Usate comunque buoni mangimi di qualità.
Tolettatura impegnativa. È un cane robusto. Il mantello richiede particolare attenzione, va spazzolato spesso e toellettato (strippato) almeno ogni sei mesi.
Nome originale:
Zwergschnauzer
Nazione:
Germania
Altezza garrese Maschio max:
35.0
Altezza garrese Maschio min:
30.0
Altezza garrese Femmina max:
35.0
Altezza garrese Femmina min:
30.0
Peso Maschio max:
7.0
Peso Maschio min:
4.5
Peso Femmina max:
7.0
Peso Femmina min:
4.5
Club Razza:
Club Italiano Schnauzer e Pinscher
Mantello:
Il pelo deve essere duro e ben fitto. Il mantello si compone di un sottopelo ben fitto e di un pelo di copertura duro e ben aderente, non deve essere né arricciato, né ondulato.
Coda:
Naturale.
Caratteristiche:
Piccolo, robusto, più compatto che slanciato, di costruzione quadrata. Pur essendo la copia rimpicciolita dello Schnauzer, non manifesta alcun segno di nanismo.
Standard:

Di costruzione quadrata, il che significa che l’altezza al garrese corrisponde all’incirca alla lunghezza del corpo dando allo schnauzer un aspetto quadrato. La lunghezza totale della testa (misurata dall’estremità del tartufo alla cresta occipitale) corrisponde alla metà della lunghezza del dorso (misurata dal garrese all’attaccatura della coda).

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE