Razze

Wolfspitz

Cane da compagnia robustissimo, gioviale ma riservato con gli estranei, può essere usato come cane avvisatore magari in luoghi isolati come la campagna. Vive bene in appartamento ma può anche vivere in giardino.

Cosa fa meglio

Può essere un cane da guardia.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo

Cuccioli

Per il Wolfspitz valgono i consigli, validi un po’ per tutte le razze, di curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare.

Caratteristiche

  • Taglia: Media
  • Pelo: Lungo
  • Colori: Bianco, marrone o nero.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Normale
  • Adatto allo sport: Poco

Origine

Rappresenta la varietà a taglia grande dello Spitz Tedesco. Fa dunque parte della razza considerata tra le più antiche d’Europa. In certe regioni dove non viene parlato il tedesco, il Wolfspitz prende il nome di Keesehound. Condivide la storia e lo standard con gli Spitz nani, piccoli e medi, da cui si differenzia solo per la taglia e per il colore del mantello che deve essere grigio lupo. Spesso sono erroneamente chiamati volpini di Pomerania, mentre il nome corretto è semmai Spitz di Pomerania.

Carattere

Lo standard lo definisce “sempre vigile, vispo e straordinariamente affezionato al proprietario; molto ricettivo e facilmente addestrabile. Diffidente verso gli estranei, privo di qualsiasi istinto di caccia, è il custode ideale della casa in campagna.

Il Wolfspitz non ha particolari esigenze in fatto di alimentazione. Sarà dunque sufficiente usare del mangime di qualità fin da cucciolo. Attenzione però perché tende ad ingrassare.
Spazzolatelo regolarmente
Nome originale:
Keesehound
Nazione:
Germania
Altezza garrese Maschio max:
43.0
Altezza garrese Maschio min:
40.0
Altezza garrese Femmina max:
43.0
Altezza garrese Femmina min:
40.0
Peso Maschio max:

Peso Maschio min:

Peso Femmina max:

Peso Femmina min:

Club Razza:
Non esiste una società specializzata in Italia
Mantello:
Liscio e soffice, ricco di sottopelo; fitto collare intorno alla testa e folto pennacchio sulla coda.
Coda:
Portata graziosamente arrotolata sul dorso.
Caratteristiche:
Spicca soprattutto per la sua pelliccia, tenuta alta da un abbondante sottopelo.
Standard:

Il collo è ricoperto da un folto collare. Il tronco è piuttosto compatto, ma ben proporzionato. La testa è simile a quella della volpe; le piccole orecchie ravvicinate tra loro gli conferiscono poi una certa qual aria birichina.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE