Razze

Grande Bovaro Svizzero

Fa parte del gruppo di bovari svizzeri, noti in genere per essere dei molosi facilmente inseribili in famiglia se educati e gestiti con cura. Il Grande Bovaro Svizzero, noto oltre le Alpi per le sue mansioni di cane da Lavoro, in Italia resta poco conosciuto.

Cosa fa meglio

In Svizzera è usato come cane tuttofare e per portare i carretti.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Oltre ai consigli, validi un po’ per tutte le razze, di curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare, nel caso del Grande Bovaro Svizzero – in quanto cane di taglia grande – occorrerà più che mai prestare attenzione a non forzare il suo apparato muscolo-scheletrico nei primi mesi di vita. Attenzione dunque a non farlo saltare, magari giù dal baule della macchina, e alle scale di casa. Evitare poi sforzi prolungati, almeno fino al primo anno di vita.

Caratteristiche

  • Taglia: Grande
  • Pelo:
  • Colori: Nero quello di fondo, con macchie color ruggine o bianco e focature tra il nero e il bianco.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Normale
  • Adatto allo sport: Normale

Origine

Durante il Medioevo venne impiegato anche nelle guerre condotte dai confederati: i cani venivano aizzati contro i nemici e partecipavano agli scontri in modi diversi. Nel 1489, però, la razza rischiò seriamente di estinguersi. Colpa di un’ordinanza emessa dal borgomastro di Zurigo, che prevedeva la loro eliminazione in quanto ritenuti dannosi per la selvaggina. Contro questo provvedimento insorsero i contadini e i pastori, tesi a difendere quello che era considerato a tutti gli effetti un valido compagno di lavoro oltre che un fedele amico.

Carattere

Per quanto riguarda il carattere lo standard di razza dichiara che deve essere sveglio, coraggioso, fedele e ubbidiente. In famiglia risulta devoto al padrone e dolce con i bambini. Necessita comunque di una buona educazione di base, imperniata su una coerente disciplina. Da considerare inoltre che non gli si addice molto una vita in appartamento.

Non richiede grosse quantità di cibo. Attenzione tuttavia a non farlo muovere troppo dopo aver appena mangiato: c’è il rischio della dilatazione-torsione dello stomaco.
Non richiede particolari cure, basta spazzolare il suo pelo periodicamente.
Nome originale:
Grosser Schweizersennenhund
Nazione:
Svizzera
Altezza garrese Maschio max:
72.0
Altezza garrese Maschio min:
65.0
Altezza garrese Femmina max:
68.0
Altezza garrese Femmina min:
60.0
Peso Maschio max:
40.0
Peso Maschio min:
35.0
Peso Femmina max:
35.0
Peso Femmina min:
30.0
Club Razza:
Club Italiano Amatori Bovari Svizzeri
Mantello:
Pelo doppio composto da un mantello di copertura chiuso, di media lunghezza e da un sottopelo denso. Quest’ultimo può essere grigio scuro o nero. Un pelo di copertura corto è accettabile in presenza di sottopelo.
Coda:
Abbastanza pesante, arriva fino al garretto.
Caratteristiche:
Grande, vigoroso, mobile, con mantello a fondo nero, con macchie chiare di color ruggine e bianco, armonioso e attraente per proporzioni di colore. Ha gli stessi ascendenti e provenienza del Bovaro del Bernese. Utilizzato più che come cane da pastore, come cane per la guardia e la compagnia, nonché per trainare piccoli carichi, vista la sua resistenza.
Standard:

Cane tricolore, robusto dotato di ossatura potente e con muscolatura potentemente sviluppata. Nonostante la taglia e il peso, è molto agile e ha grandi capacità di resistenza. La differenza tra i due sessi è evidente.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE