Razze

King Charles Spaniel

Il fatto che sia uno dei più diffusi cani da compagnia in Inghilterra la dice lunga non solo sul suo carattere ma anche sulla gestibilità da parte di varie fasce di persone. I bambini devono però stare attenti ai suoi occhi.

Cosa fa meglio

E’ un cane da compagnia.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Sia da cucciolo che da adulto il King è bene che sia maneggiato con molta cura dai bambini. Infati possono provocargli delle lesioni anche gravi ai suoi grandi occhi.

Caratteristiche

  • Taglia: Piccola
  • Pelo: Lungo
  • Colori: Ruby, benheim, nero e focato, tricolore.
  • Costo nutrizione: Basso
  • Adatto ai bambini: Normale
  • Adatto allo sport: Poco

Origine

Le radici del King Charles Spaniel sarebbero asiatiche o spagnole. È in ogni caso presente in Inghilterra fin dal XVI secolo. Abituato alle corti aristocratiche, era il piccolo cane che le dame della regina Elisabetta nascondevano sotto le ampie sottane. Cane preferito di Re Carlo II, porta fieramente il suo nome.

Carattere

Di carattere talvolta riservato con gli estranei, è assolutamente devoto e fedele ai padroni. La sua vivacità è quasi proverbiale anche se risulta meno estroverso e quindi più riservato rispetto al simile e quasi omonimo Cavalier King Charles Spaniel. Rispetto a quest’ultimo è inoltre molto meno diffuso, anche in Italia.

L’alimentazione del King Charler non rappresenta in genere un problema. L’importante è usare mangime di buona qualità e nei giusti dosaggi.
Va spazzolato almeno una volta alla settimana. Occorre inoltre tenere ben puliti gli occhi: la lacrimazione causa infatti delle antiestetiche macchie rossastre proprio in corrispondenza della ghiandola lacrimale.
Nome originale:

Nazione:
Gran Bretagna
Altezza garrese Maschio max:

Altezza garrese Maschio min:

Altezza garrese Femmina max:

Altezza garrese Femmina min:

Peso Maschio max:
6.3
Peso Maschio min:
3.6
Peso Femmina max:
6.3
Peso Femmina min:
3.6
Club Razza:
Club Cani da Compagnia
Mantello:
Lungo, serico e diritto; permessa una leggera ondulazione, ma mai ricci
Coda:
Ben frangiata, non portata sul dorso, non obbligatoriamente scorciata.
Caratteristiche:
E’ uno dei più famosi cani da compagnia inglesi.
Standard:

Raffinato e compatto, presenta un dorso diritto e petto largo. La testa è rotonda e composta da un cranio a cupola, da uno stop ben marcato, da un muso squadrato con un piccolo tartufo molto corto e rincagnato, risalente verso il cranio. Il pelo è lungo e setoso, senza boccoli, ma può essere leggermente ondulato. Forma frange sugli arti, le orecchie e la coda.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE