Razze

Pastore Svizzero Bianco

Anche se è una razza giovane, il Pastore Svizzero Bianco mostra tutte le virtù degli antichi cani da lavoro, compresa l’intelligenza fuori dal comune e la capacità di capirsi con il padrone in modo molto profondo e naturale

Cosa fa meglio

Cane da famiglia, guardiano, molto valido nello sport.

Malattie frequenti

Nessuna in particolare.

Cuccioli

Il Pastore Svizzero Bianco è un cane da pastore “vero”, com’era il cane da lavoro fino alla fine del Milleottocento, quando ancora non era stato manipolato dall’uomo che lo ha portato alla sofisticazione di alcuni comportamenti ancestrali. Questi cani sono schietti, e hanno bisogno di un padrone altrettanto diretto e leale. Nel crescere ed educare il Pastore Svizzero Bianco non dovremo usare metodi bruschi o, peggio ancora, brutali ma questo non significa che non dovremo essere decisi e inflessibili nel richiedere che ubbidisca, anche perché è proprio quello di cui ha bisogno. Data la docilità formatasi in millenni di lavoro accanto all’uomo nella pastorizia, necessita infatti di ordini precisi, di un punto di riferimento sicuro e di regole ben definite. Prima di tutto, quindi, servono amore e coerenza. Non dobbiamo inoltre scordare che il Pastore Svizzero Bianco ha vissuto per secoli a stretto contatto col padrone, magari dormendo al suo fianco. Ha quindi bisogno che il proprietario crei con lui una sorta di complicità, di vicinanza anche fisica, di comunione d’interessi. L’ideale sarebbe averlo sempre con noi.

Caratteristiche

  • Taglia: Media
  • Pelo: Grande
  • Colori: Bianco
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Molto
  • Adatto allo sport: Molto

Origine

Sebbene il Pastore Svizzero Bianco sia stato riconosciuto ufficialmente solo nel 2002, Pastori tedeschi di colore bianco sono sempre esistiti. Gli allevatori di Cani da pastore tedesco, von Stphanitz (creatore della razza) in testa, non gradivano però il colore bianco, poiché pensavano che avrebbe portato a un indebolimento della razza. Furono più apprezzati in America dove la prima allevatrice, Ann Tracy, iniziò ad allevarli dal 1917. Negli anni ‘60 i Pastori tedeschi bianchi acquisirono popolarità grazie all’apparizione in film e telefilm e in America e Canada si tentò più volte di far riconoscere la razza. Nel 1999 l’United Kennel Club la riconobbe  come di “Pastore Bianco” ma l’U.K.C. è una associazione non riconosciuta dalla Federazione Cinologica Internazionale quindi tale riconoscimento non ha alcun effetto da noi. Negli anni ‘80 numerosi esemplari furono importati in Austria, Belgio, Olanda, Cecoslovacchia, Francia, Danimarca e perfino Germania e anche in Svizzera, dove il Pastore Bianco inizialmente arriva nei primi anni ‘70. Lobo, nato il 5 marzo 1966, può essere considerato il fondatore della razza in questo Paese. Dal 1991 i Pastori Bianchi vengono iscritti al Libro Origini Svizzero (LOS) e il 18/12/2002 lo standard è stata depositato alla F.C.I. ufficializzando questo bel pastore come razza originale svizzera.

Carattere

Il Pastore Svizzero Bianco è un cane adatto a molti compiti. È pieno di voglia di lavorare e ha una vivace intelligenza che gli permette di apprendere rapidamente ogni cosa e di non scordarla più. È però principalmente apprezzato come cane da famiglia, molto affezionato al padrone e alle persone di casa, con una particolare predilezione per i bambini, dei quali diviene subito un caro amico, un custode vigile e incorruttibile e un compagno di giochi complice, allegro e simpatico, capace di giocare in modo sfrenato con i suoi piccoli amici per ore. Per gli adulti è un compagno piacevole e gioioso, che seguirà il padrone nelle sue attività o negli hobby senza mai lasciarlo un secondo. Il Pastore Svizzero Bianco è un cane pieno di temperamento ma non è mai nervoso, anzi, è equilibrato, riflessivo, senza paura o aggressività di nessun tipo. A volte è un po’ riservato con gli estranei e non concede molta confidenza a chi incontra per la prima volta ma preferisce studiarlo per un po’ prima di accettarlo completamente. L’attaccamento al gruppo lo rende un formidabile guardiano della proprietà e un difensore incorruttibile delle persone, grazie non solo al coraggio ma anche alla taglia non indifferente. Nato come cane da lavoro e molto intelligente, è felice di fare sport o un’altra attività cinofila con il padrone: per esempio possiamo farlo partecipare a operazioni di Protezione Civile e addestralo regolarmente per questo scopo, oppure gareggiare nelle Prove di Lavoro per cani da difesa o ancora nelle competizioni di Obedience, tutte attività che solitamente cementano in modo indissolubile cane e proprietario.

Il Pastore Svizzero Bianco è un cane robusto e frugale nell’alimentazione. Come per tutte le razze, è importante dargi un mangime di qualità. L’ideale sono i cibi studiati per la razza o la taglia, somministrati in quantità proporzionale allo stile di vita del cane (più è sedentario, più dovremo tener leggera la sua dieta). Da evitare assolutamente bocconcini dalla nostra tavola e possibilmente i cibi fatti in casa. È molto importante che il cane abbia un’alimentazione adatta alla sua età oltre che al suo stile di vita. Un cucciolo infatti ha bisogno di un nutrimento diverso da quello di un adulto, che a sua volta ha esigenze differenti da quelle di un cane anziano. Non diamo se possibile da mangiare al cane in un’unica soluzione ma suddividiamo la sua razione giornaliera (che va stabilita con il veterinario in modo da evitare problemi di peso) in almeno due pasti al giorno o meglio ancora tre. Il cibo andrebbe somministrato a orari regolari, uguali tutti i giorni. Il nostro cane deve avere sempre a disposizione acqua fresca nella ciotola, in particolare nella stagione calda ma anche durante l’inverno. Il peso va tenuto sotto controllo regolarmente. Quando spazzoliamo e accarezziamo il nostro cane verifichiamo che la pancia non sia troppo grossa e che si sentano le costole palpandola. Se il nostro amico ci sembra soprappeso, non esitiamo a portarlo dal veterinario e a decidere con lui una strategia alimentare e un regime di moto che gli permettano di riconquistare il giusto peso. Essere troppo pesante è infatti un rischio per il cane, non solo dal punto di vista della salute ma anche da quello del carattere, perché lo porta ad avere una vita meno attiva e stimolante.

Non va soggetto a malattie particolari, vive senza problemi anche 11-13 anni ed è robustissimo, capace di adattarsi a qualsiasi clima e per questo, pur potendo stare anche in appartamento, si può far vivere in una bella cuccia in giardino. Il mantello per essere tenuto pulito deve solo essere spazzolato con una spazzola di setole dure un paio di volte a settimana in genere, quotidianamente nel periodo di muta. La particolare consistenza del mantello (a tessitura vitrea) lo rende facile da pulire perché anche se il cane dovesse correre nel fango basta una buona spazzolata per riportarlo al suo bianco naturale. Come con tutte le razze, la miglior garanzia di una buona salute e dell’assenza di problemi genetici è affidarsi a un allevatore serio e competente. Come per tutte le razze sono fondamentali le vaccinazioni annuali, oltre a regolari protezioni antiparassitarie (anche i cani che vivono in un ambiente pulito e casalingo possono essere attaccati dai parassiti!) e contro la Filariosi Cardio Polmonare.
Nome originale:
Berger Blanc Swisse
Nazione:
Svizzera
Altezza garrese Maschio max:
60.0
Altezza garrese Maschio min:
66.0
Altezza garrese Femmina max:
55.0
Altezza garrese Femmina min:
61.0
Peso Maschio max:
40.0
Peso Maschio min:
30.0
Peso Femmina max:
25.0
Peso Femmina min:
35.0
Club Razza:
Pastore Svizzero Bianco Club Italia http://www.pastoresvizzerobianco-clubitalia.it/
Mantello:
Pelo doppio di lunghezza media o lunga, denso e ben stratificato.
Coda:
A forma di “scimitarra”(sciabola), molto fitta e folta su tutta la sua circonferenza, si affila verso la sua estremità. Inserita e attaccata piuttosto in basso, raggiunge solo minimamente il garretto. A riposo pende dritta o leggermente incurvata a “scimitarra”, nell’ultimo terzo.
Caratteristiche:
Cane da Pastore robusto e potente, muscoloso, di taglia media, con orecchie erette e con un manto bianco a doppio pelo, di lunghezza media o lunga. Ha una forma allungata: dotato di un’ossatura mediamente robusta, la sua linea è elegante ed armoniosa.
Standard:

Aspetto generale: cane da Pastore robusto e potente, muscoloso, di taglia media, con orecchie erette e con un manto bianco a doppio pelo, di lunghezza media o lunga. Ha una forma allungata: dotato di un’ossatura mediamente robusta, la sua linea è elegante ed armoniosa.

Comportamento: pieno di temperamento senza nervosismo, è attento e vigilante. Qualche volta leggermente riservato verso gli estranei,  non è però mai pauroso o aggressivo.

Testa: forte, asciutta, finemente cesellata e ben proporzionata al corpo.

Vista dall’alto e di profilo ha la forma di un cono. Cranio: soltanto leggermente arrotondato. Stop: appena abbozzato ma chiaramente percettibile. Tartufo: di medie dimensioni; la pigmentazione nera è da preferire ma il tartufo meno pigmentato o schiarito è comunque accettato.

Muso: solido e di media lunghezza in rapporto al cranio; il profilo dorso nasale e la linea inferiore-laterale del muso sono dritte e convergono leggermente in direzione del tartufo. Labbra: anche queste possibilmente nere, asciutte e ben convergenti.

Dentatura: forte e completa con incisivi ben articolati.

I denti dovrebbero essere impiantati a corona ben allineati alle mascelle di uguale lunghezza (ortognatismo) con “chiusura a forbice”.

Occhi: di medie dimensioni, a forma di mandorla, disposti leggermente obliqui.

Sono di colore da bruno a bruno fuocato: le pupille, il cui bordo nero è desiderabile, sono conformi al globo oculare.

Orecchie: erette con attaccatura alta.

Sono grandi, parallele e puntano in avanti, a forma di triangolo isoscele che si arrotonda leggermente alla sua estremità.

Collo: di lunghezza media e ben muscoloso, si eleva armoniosamente sul tronco senza giogaia; la linea superiore del collo sagomata con eleganza si congiunge senza interruzioni alla testa portata moderatamente alta al garrese.

Tronco: Dorso: orizzontale e solido. Groppa: lunga e di larghezza media; a partire dall’alto si inclina dolcemente verso la regione dell’attaccatura della coda. Petto: non troppo largo e profondo, circa del 50% dell’altezza al garrese, raggiunge i gomiti.

La gabbia toracica è di forma ovale, ben sviluppata verso la parte anteriore ed è ricoperta di manto bianco molto ben accentuato.

Arti anteriori: forti, asciutti di larghezza e spessore medio.Visti dal davanti, dritti e moderatamente aperti; visti di profilo leggermente angolati.

Spalle: omoplate lunghe, ben oblique e formanti un angolo corretto con il braccio.

Tutta la regione delle spalle è molto muscolosa. Braccia: di buona lunghezza e molto muscolose. Avambracci: lunghi eretti e asciutti.

Metacarpi: solidi e solo leggermente obliqui. Gomiti: verticali ben ancorati fra braccio e avambraccio.

Arti posteriori: visti dal retro diritti e paralleli, moderatamente distanziati; visti di profilo ben angolati. Cosce: di lunghezza media, molto muscolose. Gambe: di lunghezza media, in posizione obliqua, molto muscolose e dotate di una robusta ossatura. Metatarsi: di lunghezza media, dritti e asciutti.

Gli speroni devono essere eliminati, salvo in quei Paesi dove la loro incisione è vietata dalla Legge. Piedi: di forma ovalata; i piedi posteriori sono un po’ più lunghi dei piedi anteriori. Dita ben chiuse e curvate; cuscinetti rigidi, resistenti e neri; unghie di colore scuro ricercate. Garretti: dotati di un’ossatura molto forte e di una buona angolazione.

Coda: a forma di “scimitarra”(sciabola), molto fitta e folta su tutta la sua circonferenza, si affila verso la sua estremità. Inserita e attaccata piuttosto in basso, raggiunge solo minimamente il garretto. A riposo pende dritta o leggermente incurvata a “scimitarra”, nella sua ultima terza-parte.

Quando il cane è in movimento viene portata più alta ma mai più alta della linea del dorso.

Mantello: Pelo: doppio di lunghezza media o lunga, denso e ben stratificato.

Colore: bianco.

Altezza al garrese: da 60 a 66 centimetri per i maschi, da 55 a 61 per le femmine.

Peso: 30-40 kg circa per i maschi e 25-35 kg circa per le femmine.

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE