Razze

Irish Wolfound

Questa magnifica razza, il cui maschio ha un’altezza al garrese minima di 79 centimetri, è uno dei cani più grandi al mondo e il più imponente dei levrieri.

Cosa fa meglio

Tuttora ottimo cane da caccia, è anche uno splendido compagno per tutta la famiglia.

Malattie frequenti

Nessuna in particolare.

Cuccioli

L’Irish Wolfhound è un cane molto sensibile e intelligente e la sua primaria esigenza è quella di costruire con il padrone un rapporto di rispetto e reciproca comprensione sin da cucciolo. Non dovremo mai usare con lui metodi bruschi o, peggio ancora, brutali, ma la convivenza dovrà essere piacevole, serena, vissuta con tranquilla normalità. Dovremo ricambiare il grande amore che il nostro Irish Wolfhound ci riserva con uguale intensità, ma anche con la stessa discrezione, perché un esemplare di questa razza non è mai invadente o petulante e desidera vivere in un ambiente sereno e rilassato. Come con tutti i cani di grossa taglia, dovremo stare attenti a non far fare sforzi eccessivi al cucciolo e a fargli seguire una dieta corretta.

Caratteristiche

  • Taglia: Gigante
  • Pelo: Corto
  • Colori: Grigio, tigrato, rosso, nero, bianco puro, daino e tutti i colori ammessi per il deerhound.
  • Costo nutrizione: Alto
  • Adatto ai bambini: Molto
  • Adatto allo sport: Molto

Origine

La sua storia è millenaria. Già gli antichi Celti avevano cani simili a questo, che usavano per la caccia alla selvaggina pesante e ai cervi e la difesa dei villaggi e delle greggi dai lupi. Il nome Wolfhound, infatti, significa proprio “cane da lupo”. La razza era tenuta in grande rispetto e coppie di Irish Wolfhound vennero regalate alle case reali straniere dal medioevo fino al XVII secolo.

Nel 1652 fu proibita l’esportazione di questi cani ma il loro numero continuò a calare per via della scomparsa graduale del lupo in Irlanda e il loro costo di mantenimento piuttosto elevato. Alla fine del XVII secolo era quasi estinto ma con il nazionalismo irlandese alla fine del XIX secolo l’Irish Wolfhound ritornò in auge diventando un simbolo della cultura irlandese e  celtica e fu effettuato un recupero della razza. Oggi è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Carattere

Questo imponente levriere possiede una forza straordinaria, tale da permettergli anche di cacciare i lupi, come era suo ruolo nel passato. Tuttavia, non è per nulla aggressivo. Di carattere mite ma in nessun caso timoroso, guarda con distacco e un po’ d’indifferenza il mondo circostante. Con i bambini è di una dolcezza sorprendente, ed è bello osservare come, conscio della sua mole e della forza, controlli ogni movimento per non arrecare il minimo problema ai suoi piccoli amici. Con gli estranei è tollerante e riservato ma amichevole. Naturalmente se si tratta di amici, perché se è una persona ostile che lo affronta, memore del passato di lotta con il lupo, può intervenire in difesa del padrone e della proprietà con una decisione impressionante. Comunque la sua sola presenza è generalmente sufficiente a scoraggiare qualsiasi malintenzionato. Nonostante le dimensioni, può vivere anche in appartamento, poiché è piuttosto pigro. Deve in ogni caso essere portato a passeggiare quotidianamente, fin da cucciolo, in modo da abituarlo al guinzaglio ed evitare che, una volta divenuto adulto, tenda a tirare, poiché sarebbe molto difficile impedirglielo.

Come tutti i cani di grossa taglia ha bisogno di essere particolarmente seguito durante il periodo della crescita, che deve essere mantenuta equilibrata e senza eccessi né carenze. L’ideale sono i cibi studiati per la razza o per la taglia, somministrati in quantità proporzionale allo stile di vita del cane (più è sedentario, più dovremo tener leggera la sua dieta). Da evitare assolutamente bocconcini dalla nostra tavola e possibilmente i cibi fatti in casa. È molto importante che il cane abbia un’alimentazione adatta alla sua età oltre che al suo stile di vita. Un cucciolo infatti ha bisogno di un nutrimento diverso da quello di un adulto, che a sua volta ha esigenze differenti da quelle di un cane anziano. Non diamo se possibile da mangiare al cane in un’unica soluzione ma suddividiamo la sua razione giornaliera (che va stabilita con il veterinario in modo da evitare problemi di peso) in almeno due pasti al giorno o meglio ancora tre. Questo vale per tutte le razze e in particolare per quelle di taglia grande e gigante, più suscettibili al grave problema della torsione e dilatazione gastrica. Il cibo andrebbe somministrato a orari regolari, uguali tutti i giorni.  Il nostro cane deve avere sempre a disposizione acqua fresca nella ciotola, in particolare nella stagione calda ma anche durante l’inverno. Il peso va tenuto sotto controllo regolarmente. Quando spazzoliamo e accarezziamo il nostro cane verifichiamo che la pancia non sia troppo grossa e che si sentano le costole palpandola. Se il nostro amico ci sembra soprappeso, non esitiamo a portarlo dal veterinario e a decidere con lui una strategia alimentare e un regime di moto che gli permettano di riconquistare il giusto peso. Essere troppo pesante è infatti un rischio per il cane, non solo dal punto di vista della salute ma anche da quello del carattere, perché lo porta ad avere una vita meno attiva e stimolante.
Oltre allo splendido carattere, un Irish Wolfhound ben selezionato ha anche un fisico relativamente semplice da mantenere. Il pelo non richiede cure o toelettature particolari e bastano due o tre spazzolate alla settimana per tenerlo in ordine. La corporatura è sana e robusta e la razza è dotata di una resistenza straordinaria. Dobbiamo però assicurarci di comprare il nostro esemplare da un buon allevatore, che garantisca non solo un corretto pedigree ma l’assenza di displasie nella sua storia familiare. In ogni caso evitiamo al cucciolo sforzi eccessivi che potrebbero danneggiare le articolazioni e facciamolo crescere in modo graduale e armonioso, senza farlo ingrassare. Cerchiamo di mantenere una buona igiene orale e facciamo dei controlli regolari per evitare la formazione di tartaro. Come per tutte le razze sono fondamentali le vaccinazioni annuali, oltre a regolari protezioni antiparassitarie (anche i cani che vivono in un ambiente pulito e casalingo possono essere attaccati dai parassiti!) e contro la Filariosi Cardio Polmonare.
Nome originale:
Irish Wolfhound
Nazione:
Irlanda
Altezza garrese Maschio max:

Altezza garrese Maschio min:
79.0
Altezza garrese Femmina max:

Altezza garrese Femmina min:
71.0
Peso Maschio max:

Peso Maschio min:
54.5
Peso Femmina max:

Peso Femmina min:
40.5
Club Razza:
Club del Levriero
Mantello:
Pelo ruvido e duro sul tronco, sugli arti e sulla testa, peli particolarmente ispidi sopra gli occhi e sotto la mascella.
Coda:
Lunga, leggermente curvata, di spessore moderato e ben coperta di pelo.
Caratteristiche:
L’Irish wolfhound non dovrebbe essere pesante o massiccio come l’Alano, ma più simile al deerhound. Di grande taglia e aspetto imponente, molto muscoloso, di corporatura forte ma aggraziata, ha testa e collo portati alti, la coda portata con una piega verso l’alto con una leggera curva verso l’estremità.
Standard:

TESTA:

lunga e piatta, portata alta; le ossa frontali leggermente rilevate con pochissima depressione tra gli occhi.

REGIONE CRANIALE:

Cranio: non troppo largo.

REGIONE FACCIALE

Muso: lungo e moderatamente appuntito.

Denti: ideale la chiusura a forbice, a tenaglia accettabile.

Occhi: scuri

Orecchi: piccoli ed a rosetta (portati come nel greyhound)

COLLO:

abbastanza lungo, molto forte e muscoloso, ben arcuato, privo di giogaia o di pelle allentata intorno alla gola

TRONCO:
lungo e costoluto

Dorso: piuttosto lungo che corto

Rene: leggermente arcuato

Groppa: molto larga fra le anche

Torace: molto profondo e moderatamene largo, petto ampio

Costole: ben rilevate

Ventre: ben retratto

CODA:

lunga, leggermente curvata, di spessore moderato e ben coperta di pelo.

ARTI

ANTERIORI:

Spalle: muscolose, che danno ampiezza di torace, oblique

Gomiti: bene sotto, non girati all’interno o all’esterno.

Avambraccio: muscoloso

Zampa: di ossatura pesante, ben diritto

POSTERIORI:

Cosce: lunghe e muscolose

Grassella: gradevolmente curvata

Zampa: ben muscolata, lunga e forte

Garretti: corti, non girati all’interno o all’esterno.

PIEDI: moderatamente grandi, e rotondi né girati in dentro né in fuori. Dita ben arcuate e chiuse.Unghie molto forti e curvate.

Movimento fluente ed efficace

MANTELLO

Pelo: ruvido e duro sul tronco, sugli arti e sulla testa, peli particolarmente ispidi sopra gli occhi e sotto la mascella.

Colore e macchie

I colori riconosciuti sono il grigio, il tigrato, il rosso, il nero, il bianco puro, il daino e tutti i colori ammessi per il deerhound.

TAGLIA (ALTEZZA E PESO):

Altezza desiderata: mediamente da 81 a86 cm nei maschi

Altezza minima: maschi 79 cm.

Peso minimo: 54,5 kg.

Altezza minima: femmine 71 cm.

Peso minimo: femmine 40,5 kg:

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE