Bullmastiff

Bullmastiff

Taglia: Grande

Pelo: Corto

Colori: Tutte le sfumature dei tigrato, del fulvo e dei rosso, ma il colore deve essere puro e nitido.

Costo nutrizione: Medio

Adatto ai bambini: Molto

Adatto allo sport: Normale

Chi é

Non è molto conosciuto tra i molossi ma davvero ne incarna le migliori qualità di fedeltà, pazienza, buon carattere e persino voglia di oziare. Il Bullmastiff rappresenta davvero la via di mezzo, anche come indole, tra il grande guardiano Mastiff e il piccolo guerriero Bulldog.

Cosa fa meglio

Può essere usato per compiti di polizia.

Malattie frequenti

Nessuna in particolare.

Cuccioli

Curate la socializzazione. Oltre ai consigli, validi un po’ per tutte le razze, di curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare, nel caso del Bullmastiff - in quanto cane di taglia gigante - occorrerà più che mai prestare attenzione a non forzare il suo apparato muscolo-scheletrico nei primi mesi di vita. Attenzione dunque a non farlo saltare, magari giù dal baule della macchina, e alle scale di casa. Evitare poi sforzi prolungati, almeno fino al primo anno di vita.

Incrocio di Mastiff e Bulldog. Rappresenta l'obiettivo realizzato di quegli allevatori che volevano ottenere un cane da guardia e da difesa particolarmente efficace. All'inizio furono sperimentati incroci tra Bulldog-Alano-Mastiff e tra Bulldog-Mastiff-Irish Wolfhound. I risultati furono tuttavia scadenti. Decisamente migliori quelli invece raggiunti da sir Moseley che impiegò solo Bulldog e Mastiff, dando di fatto origine ai progenitori dell'attuale Bullmastiff (il nome stesso indica la discendenza Bulldog, Bull, e quella Mastiff, Mastiff appunto).

Attenzione alla crescita. E’ un cane che ha una crescita piuttosto rapida. Per questo l’alimentazione prima del cucciolo e poi del cucciolone va curata con particolare attenzione, offrendogli mangimi specifici per cani di taglia grande e gigante.

Basta poco per tenerlo in ordine. Qualche periodico colpo di spazzola o qualche passata del guanto saranno sufficienti a tenere a posto il suo mantello, senza tuttavia dimenticare di pulire regolarmente le pieghe della pelle da eventuali tracce di sporco.

Guardiano e baby sitter. Il suo mestiere primario è la guardia ed in questo trova difficilmente dei validi concorrenti. L'equilibrio mentale e la grande fedeltà al padrone ne fanno però anche un ottimo cane da famiglia: qui si lega soprattutto ai bambini, con i quali ha un rapporto straordinario fatto di giochi ma anche di tanta pazienza. Il suo passato da "ex combattente" lo rende però adatto anche a ruoli di ausiliario per le forze di polizia. In ogni caso è bene che il padrone abbia un non facile mix di polso fermo e di sensibilità: il primo servirà a gestire il suo temperamento acceso; la seconda a modulare gli interventi per raggiungere una solida disciplina basata sul rispetto del cane ma anche sulla coerenza delle cose che gli vengono richieste.

Standard
Nome originale: 
Bullmastiff
Nazione: 
Gran Bretagna
Altezza garrese Maschio max: 
69.0cm
Altezza garrese Maschio min: 
63.0cm
Altezza garrese Femmina max: 
66.0cm
Altezza garrese Femmina min: 
61.0cm
Peso Maschio max: 
59.0Kg
Peso Maschio min: 
50.0Kg
Peso Femmina max: 
50.0Kg
Peso Femmina min: 
41.0Kg
Club Razza: 
Club Italiano del Molosso
Mantello: 
Corto e duro protegge il cane dalle intemperie; ben coricato sul corpo.
Coda: 

Inserita alta, forte alla radice va diminuendo gradatamente verso l'estremità, giungendo al garretto, portata diritta o incurvata ma non alla maniera dei segugi.

Caratteristiche: 

Nei maschi l’altezza al garrese varia da 63 a 69 cm. Nelle femmine da 61 a 66 cm.

Standard: 

Il Bullmastiff é un cane di struttura potente, armonioso nelle sue forme, che dà un'impressione di grande forza ma senza pesantezza. E' solido ed attivo.