Cane da Montagna dei Pirenei

Cane da Montagna dei Pirenei

Taglia: Gigante

Pelo: Lungo

Colori: Bianco o bianco con macchie grigie, oppure giallo pallido o color lupo.

Costo nutrizione: Alto

Adatto ai bambini: Normale

Adatto allo sport: Normale

Chi é

Eccellente cane da difesa del gregge, questo gigante francese oggi può essere impiegato come cane da guardia. Il suo carattere e la sua mole impongono che venga fin da subito gestito con intelligenza, sensibilità e fermezza in modo tale da averlo sempre sotto controllo

Cosa fa meglio

E’ un ottimo cane da guardia

Malattie frequenti

Come tutte le razze di taglia grande e gigante, può andare a soggetto a displasia dell’anca e del gomito.

Cuccioli

Come in tutti gli altri casi di cane di taglia medio-grande, occorre prestare attenzione al fatto che non subisca traumi fisici durante il periodo dello sviluppo. Nel caso del Cane da Montagna dei Pirenei, poi, è da curare con grande attenzione anche la socialità con persone estranee al suo nucleo familiare, a meno che non svolga solo funzioni di guardiano del gregge.

Non ci sono ancora foto di cuccioli di questa razza.

La sua origine va ricercata in quegli antichi cani da pastore commercializzati dai Fenici: lasciati da soli, riuscivano a difendere il gregge da lupi e orsi. Nel 1675 il Delfino di Francia lo notò durante un viaggio nella zona dei Pirenei, mentre custodiva un gregge. L'ammirazione fu tale che decise di acquistarlo e portarlo in Francia. Qui divenne presto non solo il custode delle greggi, ma anche il guardiano prediletto delle ville patrizie. Nel 1863 fu presentato per la prima volta alle esposizioni cinofile.

E’ un cane che ha una crescita piuttosto rapida. Per questo l’alimentazione prima del cucciolo e poi del cucciolone va curata con particolare attenzione, offrendogli mangimi specifici per cani di taglia grande e gigante.

Va spazzolato regolarmente. Attenzione poi alla dieta: essendo un cane dalla rapida crescita, va alimentato correttamente soprattutto nei primi mesi di vita.

Naturalmente diffidente con chi non conosce, instaura col padrone un tipo di legame sì molto intenso, ma basato perlopiù su una stima reciproca che va conquistata giorno dopo giorno. In famiglia si adatta bene, anche perché dimostra una certa tolleranza nei confronti dei bambini. Attenzione però a dargli troppa corda: il suo carattere indipendente ha bisogno di una guida salda e autorevole che non ammette smancerie e concessioni troppo facili. In genere sono da rilevare l’assoluta fedeltà al padrone, la forza, e il coraggio: quest’ultimo è tale che spesso questo cane appare persino sfrontato.

Standard
Nome originale: 
Grand Pyrénéen
Nazione: 
Francia
Altezza garrese Maschio max: 
80.0cm
Altezza garrese Maschio min: 
70.0cm
Altezza garrese Femmina max: 
72.0cm
Altezza garrese Femmina min: 
65.0cm
Peso Maschio max: 
60.0Kg
Peso Maschio min: 
45.0Kg
Peso Femmina max: 
60.0Kg
Peso Femmina min: 
45.0Kg
Mantello: 
Ben fornito di pelo, piatto; abbastanza lungo e flessibile, più lungo alla coda e attorno al collo dove può essere leggermente ondulato. Il pelo dei calzoni, più fine e più lanosa, è moto fornito.
Coda: 

Piuttosto lunga, folta, con pennacchio; portata bassa a riposo, con la punta di preferenza ad uncino.

Caratteristiche: 

Di grande taglia, imponente e maestoso nel suo mantello bianco, non sprovvisto tuttavia di una certa eleganza. Pare si debba alla sua azione la progressiva scomparsa degli orsi e dei lupi più grossi dalle montagne dei Pirenei.

Standard: 

La testa non è troppo grande rispetto al corpo, piuttosto piatta ai lati e con un cranio leggermente arcuato. Il petto non è troppo abbassato ma largo e profondo. l garrese è alto e muscoloso. Il dorso abbastanza lungo, largo e sostenuto. La groppa è leggermente inclinata. Le anche piuttosto rilevate.