Articoli Salute

Spazzolino e dentifricio per cani: cosa c’è da sapere

Ci sono spazzolini e dentifrici specifici per cani! Ecco come dovremmo attrezzarci per una corretta igiene orale…

Una buona pulizia orale comporta che le gengive siano di colore rosa, i denti puliti e privi di tartaro e l’alito non abbia odore sgradevole. Una bocca trascurata può essere soggetta a carie, pulpite (infiammazione della polpa dentale), paradontosi (accumulo di placca e tartaro) e stomatite (infiammazione di mucosa orale e gengive). Per mantenere una bocca sana e pulita può essere utile abituare il cane, fin da piccolo, a farsi spazzolare i denti. Per questa operazione è bene evitare l’uso di spazzolini per uso umano e preferire spazzolini specifici per cani, se ne trovano di vari tipi adatti per cani di grande o di piccola taglia, spesso dotati di setole morbide delicate sulle gengive. Per quanto riguarda il dentifricio, meglio evitare i dentifrici per uso umano che, contenendo spesso fluoro, possono irritare lo stomaco del cane; meglio ricorrere a specifiche paste enzimatiche che, essendo al gusto di malto, risultano gradite al cane.

Per una buona igiene orale si consiglia di lavare quotidianamente i denti del cane e di sostituire lo spazzolino ogni tre mesi.

Scopri come combattere l’alitosi del tuo cane cliccando qui!

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali

gallery

PUBBLICA LE FOTO
DEL TUO CANE!

Condividi le immagini più belle del tuo fedele amico a quattro zampe
e vota quelle degli altri appassionati

Le foto più votate verranno pubblicate su Argos e Il Mio Cane!

CLICCA QUI PER INIZIARE