News Senza categoria

Violet, la maltese, che ha rischiato la vita per una tintura

La dramamtica storia di Violet, quasi uccisa dalla tintura per capelli

Violet, una piccola Maltese rischia di morire per la tintura che le ha fatto la sua padrona, per avere un “cane alla moda”

Un atto davvero irrispettoso e sciocco ha quasi ucciso Violet, un incrocio Maltese cui è stato colorato il pelo di viola dalla sua proprietaria. Quest’ultima, in realtà, sembra che abbia commesso questo gesto per gratificare e rendere omaggio al nome della sua cagnolina. L’idea in sè, per quanto opinabile, poteva non essere così grave se la proprietaria non avesse usato una normale tintura per capelli che usiamo noi umani.

Violet, esanime, è stata subito portata d’urgenza alla Florida Pinellas County Animal Services dove si sono presi cura di lei viste gravi condizioni in cui versava: la tintura, infatti, le aveva provocato gravi ustioni su quasi tutto il corpo, l’aveva resa claudicante e le aveva gonfiato un occhio, che si era praticamente chiuso come quello di un pugile.

Dopo che i veterinari del centro le hanno somministrato liquidi e medicato le ferite, gli operatori hanno lavato Violet per togliere quanta più tintura possibile, per quanto tutti erano dubbiosi sul fatto che la cagnolina potesse sopravvivere. Grazie alle cure mediche e a un po’ di fortuna, Violet è sopravvissuta alla notte anche se i veterinari erano ancora preoccupati per la ripresa fisica, vista l’estensione delle lesioni presenti.

«Abbiamo iniziato il difficile processo di rasatura dei suoi peli per capire la gravità del danno e con orrore la sua pelle ha iniziato a staccarsi. Per fortuna Violet era stata anestetizzata. La situazione che ci siamo trovati davanti era davvero grave. Come può un cane sopravvivere a tutto questo?». Hanno commentato i volontari su Facebook.

Alla fine Violet ha iniziato a migliorare pian piano anche se il timore dei veterinari era che rimanesse cieca. “Ha iniziato a camminare per le stanze, facendo visita agli operatori nei diversi uffici e chiedendo abbracci e gesti d’affetto; sempre sotto l’occhio attento dei veterinari.” Hanno postato gli operatori.

Tolte le bende la situazione era decisamente migliorata anche se il pelo di Violet era ancora segnato dai resti della tintura e la sua pelle era ancora rovinata nei punti ustionati. Dopo il lungo e doloroso calvario causato da una, tutt’ora, ignota donna, Violet finalmente è stata adottata da un’altra famiglia.

Gli agenti chimici delle tinture sono tossici e causano un’ampia serie di ferite al tuo amico come ustioni e possibile cecità, poiché il primo istinto di un animale è quello di leccarsi questo può portare ad avvelenamento e bruciature interne” Hanno proseguito sul social network, mettendo in guardia sui rischi e consigliando di usare solo prodotti adatti agli animali.

 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali